Agrumi ibridi: li conosci? Ecco quelli che fanno più bene alla salute

Gli agrumi ibridi sono poco conosciuti, ma sono i migliori alleati del tuo benessere e della tua salute. Forse li hai già inseriti nella tua dieta, ma non sai che rientrano in questa categoria, oppure non hai approfittato ancora di tutti i loro benefici. Ecco quali sono i migliori agrumi ibridi e come usarli nella tua dieta di ogni giorno per sfruttare i loro benefici per il tuo organismo. Ricorda che questi alleati della tua salute sono difficili da trovare, ma potrai acquistarli direttamente dal produttore: basta un giro su Internet e potrai chiedergli di inviarti direttamente a casa una casetta di frutta fresca pronta da gustare!

Agrumi ibridi: i 5 migliori per la tua salute!

Quali sono i migliori agrumi ibridi per il tuo benessere?

 

  • Clementina o mandarancio. Si crea coltivando insieme i mandarini e le arance. Sono agrumi molto dolci, ricchi di vitamina C e ideali per combattere i malanni di stagione. Hanno la pectina e le fibre. Si usano in marmellate, dolci e succhi. Si possono gustare anche da sole, perché non hanno semi. In alcune Regioni italiane, si usa anche per fare il liquore.
  • Pompelmo. Nasce negli Stati Uniti, dalla fusione tra l’arancia e un agrume chiamato pummelo, proveniente dall’Asia. Ora è notoriamente sulle nostre tavole. Si usa in centrifugati, liquori, dolci e anche da solo. Il pompelmo è particolarmente apprezzato fresco in estate. Ha vitamine A, B e C e consente di ottenere fibre, ferro e potassio. Ottimo per chi soffre di problemi allo stomaco e non vuole abusare con il limone.
  • Mapo. Proveniente dal mandarino e dal pompelmo, è ottimo per macedonie e succhi. Si usa soprattutto per i dolci e poco da solo, ma il suo sapore è ottimo anche ricoperto di caramello. Se vuoi qualcosa di genuino e buono, ogni tanto puoi farci un pensiero per un carico di vitamine e di gusto.
  • Rangpur, Sta arrivando sulle nostre tavole dall’Oriente. Si tratta di un ibrido nato da limone, arancia e mandarino. Sostituto del lime e del limone, ha la buccia come un’arancia. Il sapore, però, ha la stessa astringenza del limone, quindi non conviene mangiarlo da solo, ma conviene di più usarlo come succo o come qualcosa in più nei cocktail.

 

  1. Pomato. Servono una ventina d’anni per averlo, ma ne vale la pena. Il pomato è un ibrido dal pomodoro e una patata. Non è proprio un agrume, ma è un ottimo ibrido per chi lo riesce a trovare, grazie alle proprietà antiossidanti e alla carica di energia positiva. Si usa per salse e non solo.

Agrumi ibridi: provali subito!

Usa gli agrumi ibridi per piatti sfiziosi o semplicemente per succhi di frutta “al volo”. Tieni l’estrattore a portata di mano e usa questi agrumi per creare succhi energetici da usare subito dopo un allenamento, la mattina prima di fare colazione, o semplicemente quando hai bisogno di una coccola per te e hai bisogno di una carica di energia per affrontare meglio qualsiasi situazione! Non aspettare e prova subito questi alleati della natura per dire addio ai mali di stagione e concentrarti sugli obiettivi della tua giornata. Ti sentirai sollevato e più leggero.


Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale