Ancelotti dopo Napoli-Genk: “Mai pensato alle dimissioni, incontrerò il presidente domani. Essere in discussione è normale”

Era particolarmente attesa la conferenza stampa post partita di Carlo Ancelotti dopo la partita contro il Genk, gara che ha visto il Napoli prevalere per 4-0 e quindi qualificarsi come seconda del girone.

L’allenatore del Napoli è intervenuto ai microfoni di Sky:

E’ un ottimo risultato essersi qualificati con merito, di questi tempi è una delle poche soddisfazioni avute visto l’andamento in campionato. Non so se sabato ci sarò ancora io, spero di si, domani terrò un incontro formale con il presidente per decidere il futuro, da parte mia non ho sentito niente su una presunta accellerata di Gattuso. 
Mai pensato alle dimissioni, così come non l’ho mai fatto in passato”.

La squadra ha qualità, l’abbiamo mostrata in Champions rispetto al campionato ma lì la strada è ancora lunga e c’è ancora possibilità e tempo per insidiare il 4° posto.
Quella attuale non è una situazione analoga a quella di Monaco (dove fu esonerato, ndr): lì ci fu uno scontro con la società, dato che ero propenso a rifondare parzialmente la squadra e vi furono anche alcuni attriti con alcuni calciatori, mentre adesso non ci sono problemi con la società ne tantomeno con la squadra. E’ normale essere in discussione visto il cammino in campionato non positivo, devo essere giudicato per quanto sto facendo, non per quanto ho fatto in passato”.


Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale