Guardiola confessa: “Da giocatore sognavo la Juve di Zidane”

Pep Guardiola non lesina complimenti: una volta saputo che il suo Manchester City avrebbe affrontato il Real Madrid allenato da Zinedine Zidane, ha avuto subito parole al miele per il tecnico francese…ma nelle vesti di calciatore. Guardiola ha infatti “confessato” che ai tempi in cui giocava anch’egli ha sognato a lungo di poter condividere col francese la maglia della Juventus, in un centrocampo da sogno con Nedved e Davids.
Queste le parole di Guardiola: “Quando ho lasciato il Barcellona ho sognato di passare alla Juventus per giocare con Zidane. Lo ammiro e mi sarebbe piaciuto giocare con lui ma non è mai capitato”.

Dopo la lunghissima esperienza blaugrana, durata 11 anni, Guardiola invece approdò nel 2001 al Brescia di Mazzone, con Baggio come compagno di squadra, prima di un rapido passaggio alla Roma. Due squadre italiane, ma non quella segnata. Per Zidane, invece, nella stessa estate, percorso inverso Italia-Spagna con direzione Real Madrid, dov’è rimasto fino a fine carriera e dove poi ha iniziato il percorso in panchina, prima come vice di Ancelotti, poi da allenatore del Castilla, infine da guida tecnica della prima squadra a due riprese.


Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale