La Lazio si schiera contro i cori discriminatori della trasferta di Brescia: ecco il comunicato

Ha fatto decisamente parlare di se lo sfogo social di Mario Balotelli poche ore dopo la partita Brescia-Lazio, dove a più riprese il numero 45 è stato bersaglio di cori ed epiteti razzisti dal settore ospiti occupato dai tifosi biancocelesti.

SPECIALE BONUS SCOMMESSE DA 350€
Promozione valida SOLO OGGI su Sisal

La Lazio poco tempo fa per via ufficiale, attraverso il proprio sito web ha pubblicato un comunicato dove in maniera piuttosto chiara di dissocia da tali comportamenti da alcuni dei suoi tifosi, dopo i fatti accaduti a Brescia:

Come sempre avvenuto in passato, la S.S. Lazio si dissocia nella maniera più tassativa dai comportamenti discriminatori messi in atto da una sparutissima minoranza di tifosi nel corso della partita con il Brescia. La Società ribadisce ancora una volta la condanna nei confronti di simili ingiustificate intemperanze e conferma intento di perseguire giudiziariamente chi di fatto tradisce la propria passione sportiva provocando una grave lesione alla immagine della società e della squadra biancoceleste”.