Mangiare uova a colazione fa bene o male? Ecco la risposta: incredibile!

Ma è sano mangiare uova a colazione? Non fa male? Le uova non fanno male al colesterolo? Come si fa a mangiare ogni mattina sempre le solite uova? Queste ed altre domande rappresentano alla perfezione le tipiche perplessità a proposito delle uova.

Iniziamo con lo sfatare un mito durato fin troppo a lungo: le uova non fanno male e non bisogna limitarne l’uso.

Perché scegliere le uova per colazione?

Le uova sono uno degli alimenti più completi in assoluto, un vero capolavoro della nutrizione. Esse contengono una serie di proteine complete e di alta qualità ma anche moltissime vitamine e minerali! Ferro, fosforo, potassio e calcio, acido folico e riboflavina e soprattutto una vera e propria collezione di vitamine: A, B1, B6, B12, D, PP. Per iniziare la giornata sono l’alimento perfetto: sono molto digeribili e ci danno tutto il nutrimento di cui abbiamo bisogno. 

La preoccupazione per il colesterolo è da considerarsi superata: diversi studi hanno dimostrato in maniera chiara che non esiste nessuna correlazione tra un consumo elevato di uovo e l’aumento del colesterolo. In realtà la scoperta non è particolarmente innovativa perché era risaputo che nelle uova è contenuto solo un 5% di colesterolo e in esse è associato alle lecitine che sono sostanze famigerate per la loro funzione anti colesterolo. Ma se le uova non fanno aumentare il colesterolo nel sangue perché le uova hanno subito una così lunga fama di alimento pericoloso? In realtà non è ben chiaro a che cosa sia dovuta l’origine di questo falso mito.

E’ un fatto che le uova contengano parecchi grassi ma in gran parte sono grassi di ottima qualità: i trigliceridi rappresentano il 30% del totale. Adesso che abbiamo distrutto una volta per tutte un falso mito sarà bene sottolineare che per mantenere tutte le proprietà benefiche delle uova è necessaria una cottura piuttosto leggera: al fine di non alterare i grassi e di non bloccare l’azione delle lecitine.

Le migliori cotture per le uova

Le migliori cotture per le uova sono quelle semplici, senza aggiunte particolari e senza lavorazioni difficili. Quali sono le ricette che consentono il massimo del gusto e il mantenimento delle grandi proprietà nutritive delle uova? 

  • Uova alla coque: una delle ricette più semplici e più salutari in assoluto. L’albume risulterà cotto ma il tuorlo rimarrà crudo: è proprio nel tuorlo in forma cruda che si racchiudono tutte le lecitine allo stato inalterato. Basta mettere le uova nell’acqua già bollente per 3 o 4 minuti, poi raffreddarle, rompere la parte alta dell’uovo e mangiare l’interno con un cucchiaino. Si può aggiungere qualche grano di sale.
  • Uova al tegamino: una delle ricette più apprezzate nel nostro Paese. E’ sufficiente scaldare una padella e rompervi le uova dentro. Il risultato sarà ottimo ma con questa cottura il tuorlo inevitabilmente si cuoce e questo andrà leggermente a modificare i grassi e a far perdere vitamine.
  • Uova strapazzate: sarà sufficiente rompere le uova e poi sbatterle con una forchetta, in una ciotola a parte o direttamente nella padella di cottura. L’importante è mescolare sempre per quei pochi minuti che saranno necessari per una cottura perfetta. Anche qui più la cottura sarà delicata e più preserveremo i principi nutritivi delle uova. 

Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale