Mangiare cipolla una volta al giorno: ecco cosa succede. Lo sapevi?

La cipolla è un ortaggio appartenente alla stessa famiglia dell’aglio, dei porri e dell’erba cipollina ed è molto consumato ed apprezzato dagli italiani. Viene mangiata sia cruda, ad esempio nelle insalate, sia cotta in tantissime ricette e sia per preparare gustosissimi soffritti perfetti per insaporire piatti di ogni tipo.

Del resto, non contenendo lattosio, né glutine, è idonea ad essere consumata proprio da tutti, vegani e vegetariani inclusi. Oltre che per il sapore deciso ed aromatico, viene utilizzata anche per via dei numeroso benefici che apporta all’organismo.

Già Greci e Romani, infatti, ne avevano sottolineato le proprietà benefiche e ne facevano un ampio consumo, soprattutto sotto forma di decotti che fungevano da rimedi naturali molto efficaci. Ma cosa succede all’organismo se si decide di mangiare cipolla una volta al giorno? Scopriamolo insieme.

I 5 motivi per consumare cipolla una volta al giorno

1 – Perfetta per chi è a dieta e per chi soffre di colesterolo alto

La cipolla è particolarmente indicata, soprattutto cruda nelle insalate, per chi segue una dieta ipocalorica. Questo ortaggio, infatti, ha soltanto 26 kcal ogni 100 gr di prodotto.

Inoltre, anche chi ha il colesterolo alto può trarre benefici dal suo consumo dal momento che la cipolla aumenta i livelli di colesterolo buono HDL ed abbassa quelli di colesterolo cattivo LDL.

2 – Contribuisce al buon funzionamento del cuore

Anche il cuore, organo di vitale importanza, trae benefici dal consumo regolare di cipolla.

Grazie alla presenza di potassio e quercetina, questo bulbo possiede un’azione antiaggregante, riducendo così l’insorgenza di eventi cardiaci ischemici.

Anche il cuore in senso lato, inteso come buonumore, migliora mangiando cipolla tutti i giorni perché quest’ultima contrasta l’eccessiva produzione di omocisteina che può interferire con la serotonina e la dopamina, ormoni del buon riposo ed, appunto, del buonumore.

3 – Possiede azioni detox e diuretiche

La cipolla bianca contiene, per 100 gr di prodotto, circa 45,5 mg di polifenoli, mentre la cipolla rossa ne contiene addirittura 103 mg. 

Questo alto contenuto di polifenoli ne esalta la capacità antiossidante e depurativa perché stimola la funzionalità del fegato ed aiuta l’organismo a depurarsi a fondo in modo sano e sicuro.

Se viene cotta, invece, funge da lassativo rivelandosi efficace per i periodi di stitichezza anche acuta.

4 – Possiede proprietà antitumorali

Un gruppo di ricercatori provenienti dalla Canada ha scoperto che le cipolle, soprattutto quelle rosse, sono un potente alleato contro i tumori. 

Nello specifico, l’antiossidante quercetina agisce in maniera interessante con gli antociani, bloccando la comunicazione tra le cellule tumorali e spingendole al suicidio, soprattutto per quanto concerne i tumori al seno ed al colon.

5 – Supporto utile alla salute delle ossa

Un ulteriore beneficio dato dal consumo frequente di cipolla è dato dagli effetti benefici sulle ossa, in particolare nei confronti dell’osteoporosi. 

Uno studio autorevole ha mostrato la correlazione tra l’aumento della densità ossea ed una alimentazione ricca di questo ortaggio.

Questo è possibile grazie ad alcuni composti responsabili degli effetti di protezione delle ossa ottenute con l’impiego di cipolla.


Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale