Serie A – Inter – Milan 4-2: pazzesca rimonta nerazzurra, l’Inter è prima con la Juve [VIDEO HIGHLIGHTS]

Derby di Milano dalle mille emozioni quello da poco terminato sul punteggio di 4 a 2 per i nerazzurri, dopo che i calciatori di Antonio Conte avevano concluso il primo tempo sul risultato di 0-2.

SPECIALE BONUS SCOMMESSE
10€ in omaggio su EuroBET - SOLO OGGI

Il derby del girone di ritorno sembra essere appannaggio del Milan dopo quanto si è visto nella prima frazione: i ragazzi di Pioli incominciano con un atteggiamento più concentrato e propositivo rispetto ai “cugini”, che per quasi tutta la prima frazione devono subire e raramente hanno il pallino del gioco: dopo neanche 10 minuti Calhanoglu colpisce un palo, Vecino ha la possibilità di segnare ma colpisce Donnarumma in pieno, poi al 40esimo Ibrahimovic serve Rebic che anticipa Padelli in uscita e sigla il vantaggio, poi c’è addirittura il raddoppio dopo gli sviluppi di un calcio d’angolo, stavolta è Ibrahimovic che finalizza di testa, e consente ai rossoneri di portarsi sul risultato di 0-2.

Risultato che sembra al sicuro, ma l’Inter cambia registro in maniera drastica nella seconda frazione: Brozovic (che aveva segnato anche all’andata) accorcia le distanze con un gran tiro al volo al 51esimo, e il pareggio è quasi immediato grazie a Sanchez che arpiona una palla al limite del fuorigioco e la serve a Vecino, che insacca facendo passare la palla tra le gambe di Kjaer, cambiando così completamente l’inerzia della partita.

Ibrahimovic prova a scuotere i suoi con una punizione che esce di poco, ma è l’Inter a crederci maggiormente, trovando la spettacolare torsione di De Vrij da calcio d’angolo che significa sorpasso al minuto 70: Eriksen (subentrato a Sanchez proprio in quei minuti) colpisce la parte interna della traversa su punizione, discorso simile per Ibrahimoviic che colpisce il palo di testa al 90esimo, poi ci pensa Lukaku a pochi istanti dal fischio finale, in pieno recupero, a siglare il 4-2 finale che significa testa della classifica, raggiungendo la Juventus.