Roma, si tenta l’intesa per il riscatto di Smalling: incontro con l’agente a Trigoria

Arrivato in estate quasi in sordina, Chris Smalling è indubbiamente uno dei migliori acquisti della stagione dei giallorossi, mostrando in maniera molto continua la propria affidabilità difensiva, confermandosi settimana dopo settimana come punto di riferimento nella formazione titolare di Paulo Fonseca.

Il centrale di nazionalità inglese veste attualmente la casacca della Roma con la formula del prestito secco fino al termine della stagione dal Manchester United che vorrebbe ricavare dai capitolini una somma corrispondente a 20 milioni di euro, non pochi per un classe 1989.




Vista l’importanza e l’ottimo adattamento del calciatore di origini giamaicane, la società è in contatto continuo con la dirigenza dei Red Devils per cercare di ammorbidirne le richieste, così come proseguono fitti i contatti con l’agente del calciatore (presente allo stadio Olimpico durante il match contro il Lecce) che hanno portato ad un incontro a Trigoria per discutere della possibilità di un’acquisizione a titolo definitivo, qualora si trovasse l’accordo con il Manchester United, come trapelato dal Corriere dello Sport.

Il calciatore si è più volte detto ben felice di proseguire l’avventura con la casacca giallorossa, come confermato anche nell’intervista dopo partita, successiva alla vittoria per 4 a 0 contro il Lecce. Insomma la Roma può contare sulla volontà decisa da parte del diretto interessato e ora c’è un cauto ottimismo.