Champions League, Valencia – Atalanta 3-4: orobici stellari, Ilicic superbo, la Dea si guadagna i quarti di finale [VIDEO HIGHLIGHTS]

Nel silenzio del Mestalla di Valencia (ma con una non trascurabile presenza di tifosi fuori dall’impianto), l’Atalanta mette a referto un’altra prestazione superba andando a sconfiggere i “pipistrelli” anche in trasferta, dopo il perentorio 4-1 all’andata, giocatosi a San Siro che già aveva indirizzato la qualificazione.

SPECIALE BONUS SCOMMESSE DA 350€
Promozione valida SOLO OGGI su Sisal

I ragazzi di Gasperini si qualificano così per la prima volta nella loro storia ai quarti di finale di Champions League, un traguardo eccezionale e lo fa come lo fanno le grandi squadre, con un atteggiamento di grande maturità. Mattatore della serata e probabilmente l’uomo in più per la Dea è Josip Ilicic che realizza tutti e 4 i goal dell’Atalanta e che appare probabilmente nel momento migliore della sua carriera.

Gli ospiti subito partono a spron battuto e mettono presto spalle al muro il Valencia che ha tra l’altro qualche problema di formazione: è Diakhaby a fermare Ilicic in modo irregolare causando così il primo penality della gara, che significa la prima rete del numero 72, forzando il Valencia a trovare subito il goal, approfittando di un atteggiamento difensivo della Dea non perfetto: Parejo riesce a trovare Gameiro che buca Sportiello e dando qualche flebile speranza, che viene spenta al ridosso della prima frazione con un altro fallo di Diakhaby, stavolta di mano che significa un altro rigore e un’altra trasformazione di Ilicic.

Nonostante la qualficazione in ghiaccio, gli spagnoli ci provano perlomeno a riaprire la gara nel secondo tempo cambiando anche modulo, e dopo una traversa colpita da Freuler e una leggerezza di Palomino, Gameiro trova il suo secondo goal che significa 2-2, anche se sarebbero necessari altri 4 reti per approdare ai quarti, e nonostante l’atteggiamento offensivo, i pericoli che arrivano dalle parti di Sportiello sono trascurabili fino alla rete del 3 a 2 di Ferran Torres ancora su assist di Parejo.

Gli orobici sprecano più di un’occasione anche con il subentrato Zapata che anticipa di poco il 3 a 3, firmato ancora da Ilicic su assist di Duvan, e arriva addirittura il poker, poco dopo l’80esimo minuto che sugella una prestazione individuale dello sloveno e della squadra di alto livello.

Guarda gli Highlights di Valencia-Atalanta 3-4 di Sky