Inter, praticamente fatta per il rinnovo di Handanovic, future gerarchie ridefinite in porta

E’ stato assente per diverse partite, e probabilmente la sua assenza si è fatta sentire, ma sarà pronto a continuare dopo lo stop programmato, e sicuramente anche nella stagione prossima Samir Handanovic, che a 36 anni è risultato ancora una volta tra i migliori calciatori della rosa nerazzurra.

Il Corriere dello Sport rende nota la ferma volontà di ambo le parti di proseguire l’avventura con l’Inter, andando a prolungare di un ulteriore anno, portando la nuova scadenza al 2022.




Rinnovo che andrebbe anche a ridefinire le gerarchie tra gli estremi difensori nerazzurri: lo sloveno resterebbe il primo portiere, con l’arrivo di Radu (attualmente in prestito al Parma dopo l’esperienza con il Genoa) che diventerebbe il dodicesimo, con Padelli che diverrebbe il terzo portiere al posto di Berni.