Spadafora (min. Sport): “La Serie A può riprendere a inizio maggio”

Uno spiraglio di chiarezza dopo diverse settimane avvolte nel dubbio, per quanto riguarda il proseguo del campionato di calcio in Italia, fermo da alcune settimane vista l’emergenza dovuta al Covid-19. Dopo che la FIGC ha manifestato l’intenzione di portare a termine la stagione calcistica, facendo di fatto slittare gli Europei di calcio al 2021.

SPECIALE BONUS SCOMMESSE DA 350€
Promozione valida SOLO OGGI su Sisal

Il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ai microfoni del TG1 ha rivelato la probabile data di ripresa del campionato:

La Serie A può riprendere il 3 maggio secondo le nostre valutazioni, sebbene ancora non abbiamo deciso per le porte chiuse o aperte, con le competizioni europee (Champions League e Europa League, ndr) che andranno quindi ad incrociarsi con il nuovo calendario.

Inoltre abbiamo provveduto a sospendere ogni adempimento fiscale a riguardo fino al 30 maggio, così come gli affitti di proprietà dello stato dove vengono svolte le attività sportive

Gabriele Gravina, presidente della FIGC è intervenuto inoltre durante la trasmissione radio “Tutti Convocati”, dove ha vagliato ogni ipotesi:

“Spingiamo sull’ottimismo per quanto riguarda la partenza sulla quale stiamo lavorando, a partire dal 2-3-4 maggio per poter completare tutti i campionati entro il 30 giugno. Chiederemo anche la possibilità, nella malaugurata ipotesi di non riuscire a completare tutto entro fine giugno, che si possa sforare entro i primi 10 giorni di luglioIn caso non si riesca ricorreremo probabilmente all’opzione playoff e playout”.