Bellinazzo lancia l’allarme: “A rischio 15 club di Serie A su 20”

Marco Bellinazzo, giornalista de IlSole24Ore, esperto di calcio e finanza, ha lanciato oggi l’allarme per la tenuta economica della Serie A. Il campionato, come è noto, è fermo e sospeso per l’emergenza sanitaria in Italia dovuta ai contagi da coronavirus. Il giornalista è stato intervistato oggi da Radio Marte, emittente radiofonica campana, per fare il punto della situazione sui rischi legati alle diverse modalità di ripresa – oppure all’annullamento – del campionato di Serie A 2019/20.

Attestato che gli scenari di perdita sono ormai difficilmente reversibili, Bellinazzo ha fatto una distinzione tra lo scenario di ripresa a porte chiuse e quello dell’annullamento. Tra le due possibilità ballano i milioni di euro dei diritti televisivi. Che, ricordiamo, rappresentano l’introito principale della totalità dei club coinvolti nel campionato di massima serie. Ma se per alcuni club – in attivo – l’eventuale mancato introito potrebbe costituire un enorme problema, per la maggior parte di essi questo significherebbe una condanna. Di seguito le parole di Bellinazzo sintetizzate dalla nostra redazione per i lettori di CalcioNewsWeb.




“Dovesse completarsi il campionato a porte chiuse ci saranno perdite legate agli incassi. Non dovesse completarsi, ci sarebbe il grande problema legato ai soldi derivanti dai diritti tv e degli sponsor. In questo secondo caso si allungherebbero ombre anche sulla prossima stagione, con le aziende in crisi la prima cosa che verrà tagliata sono le sponsorizzazioni. Anche le emittenti televisive faranno fatica a pagare. Tra botteghino e diritti tv il danno potrebbe essere vicino al miliardi di euro, questo significherebbe mettere in ginocchio tre quarti della serie A”.