Il radicchio è un lassativo? La risposta dell’esperto

Il radicchio è una verza che ha diverse proprietà benefiche per l’organismo. Ma tra queste c’è anche quella di contrastare la stitichezza e stimolare il transito intestinale? Il radicchio è un lassativo? La risposta dell’esperto chiarirà ogni vostro dubbio sull’argomento.

Le proprietà del radicchio

Il radicchio è un vegetale della famiglia delle cicorie, con forma in cespi e foglie diverse a seconda della varietà. Il radicchio è ricco di importanti sali minerali come il potassio, che regola la ritenzione idrica, e di vitamina C, che aiuta a rinforzare il sistema immunitario, forgiandolo e assistendolo nella lotta a virus e batteri tipici delle malattie da raffreddamento. Il radicchio ha anche un ottimo contenuto di fibre, che stimolano il senso di sazietà regolando l’appetito dell’individuo.




Il radicchio è ricco di antiossidanti, sostanze capaci di rallentare l’invecchiamento cellulare e contrastare la pericolosa azione dei radicali liberi nell’organismo. Ma il radicchio è un lassativo?

Il radicchio è un lassativo?

Il radicchio è un lassativo? La risposta dell’esperto è sì, il radicchio ha delle proprietà lassative nel senso che è efficace per combattere la stitichezza. Ciò è dovuto alla presenza nel vegetale della cellulosa, sostanza che aumenta la massa dei prodotti di scarto, la peristalsi intestinale e lo svuotamento dell’intestino. Ma non solo.

Il radicchio è un alimento prezioso per l’intestino pigro, facilita il transito intestinale mostrandosi come un valido lassativo naturale alternativo ai farmaci. L’inulina, fibra presente nel radicchio, raggiunge il colon fungendo da probiotico che migliora la frequenza dell’evacuazione e la consistenza delle feci.

Come usare il radicchio come lassativo

Per usare il radicchio come lassativo si può preparare una bevanda a base di radicchio, kiwi e arancia. Avrete bisogno di un cespo di radicchio, 3 kiwi e 2 arance. Dovrete prendere il radicchio, lavarlo, tagliare le foglie e spezzettarle quindi sbucciare le arance e suddividerle in spicchi. Prendete poi il kiwi, pelatelo e tagliatelo in pezzetti. Versate tutto nel boccale di un estrattore di succo e utilizzate la funzione centrifuga oppure la funzione frullatore. Azionate per qualche minuto e attendete l’estrazione del succo dal vegetale e dalla frutta.

Al termine del processo otterrete una bevanda lassativa utile per aiutarvi a stimolare il transito intestinale in caso di stitichezza. Potrete berla la sera prima di andare a dormire o la mattina presto a colazione. L’effetto che desiderate sarà assicurato.

Radicchio:controindicazioni

Il radicchio è un lassativo, ha tante proprietà benefiche per l’organismo. Ma il radicchio ha anche delle controindicazioni inerenti il suo consumo? Sì e bisogna prestare molta attenzione a queste. Mangiare radicchio è sconsigliato a chi ha problemi di calcoli renali e a chi soffre di ulcera gastroduodenale.

Sconsigliato il radicchio anche nell’alimentazione delle donne in gravidanza: il radicchio può avere infatti effetti stimolanti sulle contrazioni uterine per cui le donne in stato interessante devono assolutamente evitarlo, per così portare a termine la gestazione senza pericolo per il feto.