Roma, il futuro di pastore resta incerto: l’ingaggio rende difficile la permanenza

Arrivato nell’estate del 2018 Javier Pastore non è riuscito ad imporsi con regolarità con la maglia della Roma nonostante qualche lampo di qualità, anche a causa di diversi problemi fisici che ne hanno impedito un utilizzo costante.

SPECIALE BONUS SCOMMESSE DA 350€
Promozione valida SOLO OGGI su Sisal

Il calciatore sarebbe ben propenso a restare nella capitale anche perchè è convinto che Paulo Fonseca sia l’allenatore giusto per esaltarne le qualità: l’ex Palermo e PSG ha infatti rifiutato offerte economicamente vantaggiose da Cina ed Emirati Arabi proprio perchè vuole provare ad imporsi in giallorosso.

L’allenatore portoghese sarebbe ben propenso a tenerlo in considerazione ma il pesante ingaggio è un ostacolo per la permanenza del Flaco che percepisce circa 4 milioni di euro all’anno: la Roma infatti accetterebbe di buon grado una cessione proprio per liberarsi di uno stipendio non indifferente.