Gianluca Vialli sconfigge il tumore: “Gli ultimi esami non hanno evidenziato segni di malattia”

Ottime nuove per le condizioni di salute di Gianluca Vialli, ex attaccante di Sampdoria e Juventus ora nella delegazione della Nazionale Italiana, da quasi due anni alle prese con un tumore al pancreas: è lui stesso ad annunciare a diverse fonti giornalistiche che gli ultimi esami hanno dato esito negativo, segno che la malattia non è più presente nel suo corpo:

SPECIALE BONUS SCOMMESSE DA 350€
Promozione valida SOLO OGGI su Sisal

A dicembre ho concluso 17 mesi di chemioterapia, un ciclo da 8 e un altro da 9 mesi. Un percorso durissimo dal punto di vista fisico e mentale, anche per uno tosto come me”. Gli ultimi esami però sono stati una liberazione: “Non hanno evidenziato segni di malattia”, sorride di nuovo Vialli. “Sono felice, anche se lo dico sottovoce”. La strada verso la completa guarigione è ancora lunga ma riparte dalle piccole cose. “Normalità significa vedersi di nuovo bene allo specchio e osservare i peli che ricrescono. Non devo più disegnarmi le sopracciglia a matita. Può sembrare strano, ma in questo momento mi sento più fortunato rispetto a tanti altri“.

E’ quanto dichiarato ad un’intervista rilasciata al quotidiano La Repubblica.