Corriere dello Sport, Koulibaly pressato da PSG e United: il Napoli spara alto

Corriere dello Sport, Koulibaly pressato da PSG e United: il Napoli spara alto

Kalidou Koulibaly resta tra i pezzi più pregiati della rosa del Napoli nonostante la sua stagione non sia stata all’altezza delle precedenti. Il difensore senegalese è tra i difensori più forti e ricercati in Europa per la prossima stagione ed è fortissimo il pressing di PSG e United su di lui, ma bisognerà fare i conti con le richieste economiche della società partenopea.

PSG e Manchester United: la voglia di K2

Il PSG ha bisogno di ringiovanire il suo reparto arretrato, soprattutto perchè l’età di Thiago Silva avanza (35 anni per il brasiliano), e quindi come riporta il Corriere dello Sport, l’obiettivo numero uno per sostituire il brasiliano è diventato Koulibaly, che può portare fisicità, velocità e sicurezza alla difesa. La società parigina ha soldi e anche tanti sia da spendere che per offrire un sostanzioso ingaggio al calciatore, quello che la penalizza è il campionato, poco appeal per un calciatore ancora giovane come il senegalese, che comunque non potrebbe restare indifferente davanti ad una proposta indecente.

Il Manchester United invece vuole ritornare ai vertici della Premier League e per questo ha deciso di investire tanto ed in ogni reparto nella prossima campagna acquisti. Due i sogni dei Red Devils, Kane per l’attacco e proprio Koulibaly per la difesa. La Premier affascina tutti, quindi di conseguenza anche il fortissimo difensore azzurro, ma entrambe le società devono sapere che per assicurarsi Koulibaly ci vogliono almeno 100 milioni di euro, sotto quella cifra De Laurentiis non prenderà in considerazione nessuna offerta.

Intanto Koulibaly ricorda il gol alla Juve

Nonostante le sirene di mercato Koulibaly pensa solo a ritornare presto in campo ed intanto attraverso i social ha ricordato il gol realizzato alla Juventus il 22 aprile 2018 al 90′, una rete che fece sperare nel terzo scudetto poi svanito.

Koulibaly ha così ricordato quel momento: “Ricordo ancora tutto. Il volo, il gol, il sogno. Un attimo in cui ho rivissuto tutta la mia vita”.