Addio a Pierino Prati, storico ex attaccante di Roma e Milan, campione d’Europa 1968

Lutto per il calcio italiano: all’età di 73 anni muore Pierino Prati, ex attaccante nato nel settore giovanile del Milan e che proprio con i rossoneri e con la Roma ha lasciato i ricordi migliori nelle squadre di clubs. L’ex attaccante, soprannominato “Pierino la Peste”, era malato da tempo.

Carriera nei club

Classe 1946, cresce calcisticamente nel settore giovanile del Milan, esordisce da professionista con la Salernitana, dove conquista la Serie B, per poi ritornare ai rossoneri, sebbene solo per due gare, prima di essere girato di nuovo in prestito al Savona, in serie cadetta, per ritornare al Milan nel 1967 e rimanervi fino al 1973 (conquistando un campionato e due Coppe Italia), dove in 147 presenze segnerà 72 reti, prima di passare a Roma, sponda giallorossa lo stesso anno, fino al 1977.
Dopo 8 presenze con la maglia della Fiorentina, gioca gli ultimi anni con il Savona, con nel mezzo un esperienza negli Stati Uniti con la maglia dei Rochester Lancers.

Carriera in nazionale

Con la maglia azzurra potè vantare 14 presenze e 7 reti, con un campionato d’Europa conquistato nel 1968, oltre ad un secondo posto nel mondiale 1970 che vedrà l’Italia arrivare in finale superando la Germania Ovest nella storica semifinale, e venire sconfitta dal Brasile di Pelè.

Bruno Conti, suo ex compagno di squadra ai tempi della Roma, gli ha dedicato un cordoglio attraverso Instagram: