Ufficiale Damiano Tommasi si dimette da presidente dell’AssoCalciatori

Al termine dell’odierna riunione del Consiglio Direttivo dell’AssoCalciatori, si è dimesso il presidente Damiano Tommasi, eletto il 9 maggio del 2011, ed era in scadenza di mandato, ma ha deciso di dimettersi prima.

SPECIALE BONUS SCOMMESSE DA 350€
Promozione valida SOLO OGGI su Sisal

L’ex calciatore della Roma, dal primo giorno ha guidato con impegno, costanza e serietà l’associazione che tutela i calciatori. Era al suo terzo mandato consecutivo, ed al suo posto fino alle prossime elezioni ci sarà Umberto Calcagno, che era il vicepresidente in carica della suddetta associazione. L’ex calciatore non poteva più candidarsi, e da questo momento fino alle nuove elezioni, che dovrebbero esserci a Marzo 2021, il presidente come detto sarà Umberto Calcagno.

È già partita la corsa alle nomine, e a quanto pare uno dei futuri candidati sarà Tardelli. Tommasi potrebbe diventare presidente onorario, visto lo statuto che recita: “Coloro i quali abbiano ricoperto per tre mandati, anche non consecutivi, la carica di Presidente, allo scadere del terzo mandato non saranno rieleggibili nella medesima carica. Su proposta del Presidente eletto, il Consiglio Direttivo potrà conferire al Presidente uscente la carica di Presidente Onorario, il quale potrà partecipare alle riunioni del Consiglio Direttivo, senza diritto di voto”. 

Vedremo quindi chi sarà il prossimo presidente che rappresenterà i calciatori e le calciatrici, al momento il direttivo ha rivolto a Damiano Tommasi i più sinceri ringraziamenti per il lavoro svolto negli anni, con serietà dedizione e impegno, con la quale ha rappresentato al meglio calciatori e calciatrici.