Juventus – Lazio 2 – 1: i bianconeri “vedono” lo scudetto [VIDEO HIGHLIGHTS]

Termina con il punteggio di 2 a 1 quella che nel periodo pre Covid sarebbe stata una vera e propria sfida scudetto, visto il campionato incredibile dei biancocelesti che sono riusciti a prendere il posto dell’Inter nel ruolo di “anti-Juve”. La situazione dopo il contagio ha cambiato le cose per alcune squadre più di altre, sopratutto per chi come la Lazio, non può contare su una rosa molto lunga, fattore ancora più evidente nella partita in questione.


Continua a leggere:

Primo tempo

La Juventus non può schierare Higuain, inizialmente previsto titolare, causa infortunio nel riscaldamento, quindi gioca Dybala al suo posto assieme a Ronaldo e Douglas Costa, con Rabiot e Bentancur a centrocampo. Molto più difficile le scelte per Simone Inzaghi che sceglie il giovane Anderson sulla fascia sinistra e non può contare su Patric (squalificato), Leiva e Luis Alberto.
La prima parte di gara è abbastanza lenta nei ritmi e le occasioni latitano molto: la prima vera chance che fa svegliare gli spettatori è di marca bianconera con Rabiot poco dopo la mezzora dopo una sgroppata tira ma Strakosha la butta in corner, la Lazio risponde con un palo pieno da parte di Immobile, dopo un pressing di Parolo che fa rubar palla a Rabiot.

Secondo tempo

La Juventus parte meglio nella ripresa, con Dybala che inizia a mostrarsi ispirato, anche se è Cristiano Ronaldo a guadagnarsi il goal: il portoghese tira al limite dell’area di rigore e Bastos la colpisce di braccio: Orsato da il rigore dopo aver consultato il VAR e il portoghese realizza il suo 29esimo goal. Pochi minuti dopo la Lazio fa harakiri con Luis Felipe che pressato perde palla sulla trequarti e regala al duo Dybala-CR7 il più facile dei goal: l’argentino la passa al compagno che timbra il 30esimo goal stagionale.
La Lazio sembra accusare il colpo ma anche con diversi cambi (Inzaghi fa entrare anche due giovani) inizia a crederci sempre di più e orgogliosamente Immobile si guadagna e trasforma il goal che accorcia le distanze. L’assalto finale spaventa la Juventus ma la partita finisce così: i bianconeri si portano a +8 sull’Inter e lo scudetto è quasi realtà.

https://www.youtube.com/watch?v=kDK0_v8s_u0