Home » Mangiare fiori di zucca crudi fa bene? Ecco la risposta

Mangiare fiori di zucca crudi fa bene? Ecco la risposta

I fiori di zucca sono alimenti gustosi e leggeri, ottimi quando pastellati. Ma in cucina devono essere necessariamente cotti? Mangiare fiori di zucca crudi fa bene? Ecco la risposta a questa domanda.

I fiori di zucca

fiori di zucca sono alimenti davvero gustosi e particolarmente leggeri, cosa che si intuisce già solo quando li si guarda. Dal punto di vista nutrizionale i fiori di zucca sono certamente alimenti ipocalorici, che possono essere inseriti all’interno di un piano alimentare controllato e volto alla riduzione del peso corporeo. Contengono poi importanti sali minerali come il ferro, le vitamine A e C. Mangiare fiori di zucca facilita la digestione, ha proprietà diuretiche, un’azione energizzante, rafforza il sistema immunitario, fa bene agli occhi. I fiori di zucca possono essere consumati anche da soggetti diabetici perché sono alimenti a basso indice glicemico.

I fiori di zucca abbassano i livelli di colesterolo cattivo LDL nel sangue, fanno bene alle ossa e ai denti, sono ricchi di sostanze antiossidanti che aiutano l’organismo nella lotta ai radicali liberi, i maggiori responsabili dell’invecchiamento e della moltiplicazione cellulare anomala, responsabile della comparsa dei tumori.

In cucina i fiori di zucca si adattano a molte ricette: si possono usare per preparare antipasti, per gli aperitivi, come contorno a un secondo di pesce o di carne. Ma esattamente però come si mangiano i fiori di zucca? Devono essere per forza cotti? Mangiare fiori di zucca crudi fa bene? Ecco la risposta.

Mangiare fiori di zucca crudi

Mangiare fiori di zucca crudi fa bene? Ecco la risposta. Mangiare fiori di zucca crudi è il modo migliore per appropriarsi dei benefici offerti da questi alimenti. Certo se vogliamo mangiare i fiori di zucca crudi dobbiamo pulirli per bene sotto il getto di acqua fredda corrente del rubinetto del lavello della cucina, strofinandoli con le mani pulite e in maniera delicata per non sfaldarli.

L’importante per prepararli adeguatamente è poi rimuovere il pistillo presente al loro interno, che non è molto buono da mangiare anche se il suo consumo non ha delle vere e proprie controindicazioni. Una volta puliti, se vogliamo mangiare i fiori di zucca crudi possiamo farcirli con la ricotta e il pepe o con le alici arrotolandoli per creare degli involtini.

Come conservare i fiori di zucca

Se abbiamo acquistato dei fiori di zucca che non vogliamo mangiare subito, dobbiamo sapere come mantenerli freschi il più possibile. Come conservare i fiori di zucca? Bisogna sapere che questi alimenti sono molto delicati e tendono ad appassire in fretta. Se non vengono rimossi dall’estremità della zucchina la fanno marcire.

Se vogliamo conservare i fiori di zucca per più tempo possibile a lungo, possiamo mettere il loro gambo in acqua. Per evitare che perdano consistenza, i fiori di zucca devono essere lavanti molto rapidamente in acqua fredda, senza stare troppo in ammollo, altrimenti non diventeranno croccanti. Bisogna asciugarli poi delicatamente con un canovaccio pulito ed eliminare i gambi.