Atalanta – PSG – 1 – 2: Un’eroica Dea viene ribaltata nel finale – [VIDEO HIGHLIGHTS]

Brucia molto uscire così, nonostante fosse un risultato che praticamente tutti, razionalmente avevano messo in preventivo, ma venire eliminati co due goal nel finale dopo essere stati in vantaggio per 89 minuti lascia sicuramente tanta amarezza, sentimento che al fischio finale non è stato certo celato dalle espressioni dei calciatori della Dea.

SPECIALE BONUS SCOMMESSE
10€ in omaggio su EuroBET - SOLO OGGI

Primo tempo

La partita ha subito ritmi molto alti, e l’Atalanta approccia subito bene il match contro un PSG con tante assenze (Verratti, Di Maria e Mbappè, che subentrerà dalla panchina e sarà decisivo) ma che resta comunque una avversario molto difficile. Nei primi minuti entrambe hanno occasioni nette, rispettivamente con Gomez e Neymar che è in grande spolvero ma praticamente sempre impreciso sotto porta, dopodichè ci pensa Hateboer ha spaventare i parigini, ed ecco di nuovo Neymar che dopo una grande azione personale tira una fucilata che esce di pochissimo al lato di Sportiello. Nel momento di massima pressione offensiva del Paris, l’Atalanta passa in vantaggio con Pasalic con un gran tiro a giro, che sfrutta alla perfezione una palla lavorata da Zapata e rimpallata dopo un contrasto con Thiago Silva.
La reazione non si fa attendere ed ecco fioccare le ammonizioni tra gli orobici. La prima frazione termina sull’1 a 0.

Secondo tempo

Dopo altri cartellini gialli, al 58esimo Djimsiti “rischia” di trovare il raddoppio poco dopo l’inizio del secondo tempo, poi le sostituzioni, che saranno decisive per entrambe, seppur in maniera opposta: Tuchel inserisce Mbappé, Gasperini Malinovskyi e l’ammonito Djimsiti per Palomino, e da subito il talento francese crea scompiglio sull’out mancino: il PSG alza il pressing anche con i neo entrati Draxler e Chupo-Moting, che significano assedio alla porta dei bergamaschi che a poco a poco terminano le energie nervose e fisiche (6 ammoniti tra le file dell’Atalanta, e Freuler deve continuare a restare in campo acciaccato e fasciato). La partita di fatto finisce a ridosso del 90esimo quando dopo un altro pallone buttato Neymar sbaglia il tiro che viene deviato verso Marquinhos che trova il goal del pareggio, e in pieno recupero ci pensa Chupo-Moting a chiudere i giochi e regalare il passaggio del turno ai parigini.

ATALANTA – PSG – Video Highlights