Inter – Shakhtar 5 – 0 : Super Inter ! Manita agli ucraini e finale assicurata [VIDEO HIGHLIGHTS]

Super Manita dell’Inter nella seconda semifinale di Europa League che si impone con un perentorio 5 a 0 suo Shakhtar volitivo per una buona fetta di partita ma che seriamente non riesce mai ad impensierire l’andamento di una partita gestita molto bene dagli uomini di Conte.

SPECIALE BONUS SCOMMESSE DA 350€
Promozione valida SOLO OGGI su Sisal

L’andamento della partita

L’approccio scelto dal tecnico nerazzurro è chiaro fin dall’ufficializzazione delle formazioni: ad Eriksen viene preferito Gagliardini, un segnale chiaro di non sbilanciarsi in maniera precipitosa contro una formazione che può contare diversi talenti come quella ucraina: ecco perchè la formazione è la medesima di quella vittoriosa contro il Bayer Leverkusen, e la strategia paga fin dall’inizio, visto che in maniera volitiva i nerazzurri cercano da subito il vantaggio, che arriva al 20esimo grazie a un colpo di testa di Lautaro Martinez che di fatto indirizza la gara, visto che i nerazzurri accettano la reazione degli ospiti che mettono pressione alla difesa nerazzurra fino al termine del primo tempo senza tuttavia creare veri grattacapi alla porta di Handanovic.

Dominio nerazzurro

Il secondo tempo sembra partire sotto lo stesso ritmo fino all’ora di gioco, quando D’Ambrosio su calcio d’angolo batte Pyatov di testa e di fatto indirizza la partita anche dal punto di vista fisico visto che i calciatori nerazzurri vincono pressochè ogni contrasto, e che gioca esattamente come aveva preparato il proprio allenatore, concedendo di fatto a larghi tratti il possesso palla agli avversari, che è rimasto tuttavia sterile. Il Toro argentino sigla il 3 a 0 con un’imbucata perfetta e l’ultimo quarto d’ora è sotto il segno del “solito” Lukaku che riesce a siglare una grande doppietta che lo porta a 33 reti stagionali: in particolare l’ultima marcatura è di mirabile qualità, dove riesce a portarsi avanti la sfera con un controllo molto complicato prima di scaricarla in porta per il 5 a 0.
L’Inter è uno spettacolo, e tornerà a giocare una finale europea dopo 10 anni.