Roma, non rispettate le norme anti Covid: appuntamento il 4 settembre al Tribunale Federale

Il medico della Roma Massimo Manara ed il CEO Guido Fienga dovranno recarsi presso il Tribunale Federale Nazionale il prossimo 4 settembre, per rispondere alla denuncia operata dal Napoli, nella fattispecie dal DS Cristiano Giuntoli che ha accusato la società capitolina (calciatori, staff e dirigenti) di non aver rispettato appieno le regolamentazioni contro la diffusione del Covid-19 durante la sfida di campionato tra Napoli e Roma, terminata 2 a 1, lo scorso 5 luglio.

SPECIALE BONUS SCOMMESSE
10€ in omaggio su EuroBET - SOLO OGGI

I dettagli

In particolare, la denuncia si riferisce alla decisione della Roma di far sedere in panchina i calciatori non scelti dall’allenatore, decisione non conforme al protocollo stipulato dalla Federazione in accordo alle disposizioni del governo. Il dottor Manara aveva inviato al direttore di gara della partita una sorta di autocertificazione dove dichiarava di assumersi tutte le responsabilità della decisione. La società giallorossa circa un mese fa ha chiesto la riapertura delle indagini dopo il deferimento ricevuto in seguito alle accuse del dirigente degli azzurri.