Calciomercato Torino – Sirigu e Nkoulou vicini al rinnovo – Rincon al Genoa, si tratta

PARMA, ITALY - MARCH 26: Italian goalkeeper Salvatore Sirigu greets the fans at the end of the 2020 UEFA European Championships group J qualifying match between Italy and Liechtenstein at Ennio Tardini on March 26, 2019 in Parma, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Il calciomercato Torino dopo giorni di inseguimenti ad alcuni obiettivi adesso è incentrato su posizioni di calciatori già in rosa come Sirigu, Nkoulou e Rincon tra gli altri.

Sirigu e Nkoulou possono rinnovare

Due calciatori che sembravano al passo di addio ora stanno per ridiventare punti fermi del Torino, si tratta di Salvatore Sirigu e Nicolas Nkoulou.

Salvatore Sirigu resta a difesa della porta del Torino anche il prossimo anno come annunciato dal ds Vagnati.

Una conferma che negli ultimi mesi sembrava tutt’altro che scontata con le diverse voci di mercato che volevano il portiere sardo lontano dal Toro la prossima stagione. La conferma di Sirigu, oltre a permettere al Toro di mantenere uno dei suoi migliori elementi, toglie anche i granata da una situazione piuttosto scomoda, ovvero quella di dover cercare un nuovo portiere titolare che non facesse rimpiangere Sirigu; un compito non certo facile, a maggior ragione in questa sessione di mercato con diversi club che sono alla ricerca di un nuovo estremo difensore, e di conseguenza con il rischio di dover pagare i giocatori oltre il loro reale valore. Probabile anche un incontro per il rinnovo di contratto.

Nicolas Nkoulou sembrava destinato a dire addio dopo un anno tribolato ed invece adesso il club  ha proposto un accordo fino al 2023. I contatti sono iniziati dopo la fine della Serie A. Il difensore camerunese, solo un anno fa con la valigia in mano, è in scadenza nel 2021.

Rincon al Genoa: si continua a trattare

Il Genoa fa sul serio per Tomas Rincon. Il Grifone ha aperto infatti una vera e propria trattativa col Torino per portare El General agli ordini di mister Maran e di nuovo al “Ferraris”: contatti già avviati tra tutte le parti in causa, anche se non sarà facile  convincere Rincon e la sua famiglia a lasciare i granata.