Bere birra la mattina: ecco cosa accade al nostro corpo

Bere birra la mattina: ecco cosa accade al nostro corpo

La birra è una delle bibite alcoliche più consumate al mondo, grazie al suo sapore unico e alla varietà di gradazioni e gusti. Esistono birre per tutti i palati, dalla bionda alla rossa, passando per quella a doppio malto o strong. Bere questa bevanda è uso comune soprattutto quando si è in compagnia o per accompagnare un panino o una pizza, ma è assolutamente rischioso farne uso a stomaco vuoto, ancor di più se bevuta la mattina, perchè si possono creare danni gravissimi alla salute.

Bere birra a stomaco vuoto: ecco i danni che si provocano alla salute

Innanzitutto va sempre ricordato che la birra è una bibita alcolica e quindi come tutte le bevande alcoliche non va mai consumata in quantità eccessive per non arrecare danni alla salute, danni che aumentano in maniera esponenziale se ingerita a stomaco vuoto e soprattutto al mattino.

La birra per essere assorbita completamente dall’organismo ci mette un bel pò di tempo, quindi se bevuta a stomaco vuoto al mattino (ma anche se si effettua la colazione), si può incappare in pericolosi danni che a lungo andare possono rivelarsi mortale, infatti è impensabile che chi beva una birra al mattino si fermi a quella, è invece molto più probabile che sia solo la prima di una lunga serie durante l’arco della giornata, così facendo si può cadere nel tunnel dell’alcolismo e ammalare il fegato fino a condurlo alla cirrosi epatica, di conseguenza alla morte.

Come l’organismo reagisce alla birra a stomaco vuoto

Abbiamo accennato in precedenza che una birra per essere assimilata dall’organismo ci mette un bel pò, adesso vi spieghiamo come lo stesso organismo reagisce all’assunzione di questa bevanda se ingerita a stomaco vuoto o al mattino.

Una volta bevuta la birra l’alcool presente in essa dopo 5 minuti arriverà allo stomaco e da lì verrà diramato nel sangue.

Dopo 10 minuti l’organismo inizia a riconoscere l’alcool e ritenendolo dannoso cercherà in tutti i modi di dividerlo per espellerlo il prima possibile.

Trascorsi 15 minuti un enzima conosciuto come “alcool deidrogenasi”, entra in azione per trasformare l’alcool ingerito in varie sostanze, ma questo processo prevede tempi lunghi, quindi continuerà ancora per molto a viaggiare al nostro interno l’alcool.

Giunti ai 20 minuti inizieremo a sentire un senso di rilassatezza e piacere, questo si avrà proprio perchè l’alcool farà sentire i suoi primi effetti all’interno dell’organismo.

Dopo quasi un’ora dall’aver bevuto la birra l’organismo sarà completamente in preda all’alcool e questo durerà all’incirca per un’altra mezz’ora.

Superata l’ora arriva il momento fatidico di avere urgenza di correre in bagno per urinare in maniera spesso anche copiosa. Così facendo non espelleremo solo una quantità di alcool ingerito ma anche altri liquidi del nostro corpo e inizieremo senza nemmeno accorgercene a disidratarci e quella sarà solo la prima delle molteplici volte che in un breve lasso di tempo andremo ad urinare. Per ridare vigore all’organismo è quindi consigliabile bere dell’acqua appena usciti dal bagno così da non rischiare una forte disidratazione.

Non finiscono qui gli effetti di quella birra bevuta di primo mattino, perchè anche nei giorni seguenti l’organismo ne subirà le conseguenze che si manifesteranno con mal di testa e spossatezza.

Bere birra con moderazione

Bere birra è piacevole e questo è indiscutibile, ma va bevuta nei momenti appropriati e nella giusta quantità. Mai bere birra (o qualsiasi altro tipo di bevanda alcolica) se di seguito bisognerà guidare, questo lo dovete a voi e alle altre persone. Va evitata l’assunzione di birra a stomaco vuoto e al mattino, accompagnamola sempre con cibi solidi, i quali aiuteranno ad assorbirla meglio ed in meno tempo. Ancor più attenzione devono riporre le donne, poichè corpo umano femminile produce meno enzimi che combattono l’alcool e quindi i disturbi saranno ancora maggiori di quelli risentiti dagli uomini.