“Questi due euro valgono tantissimo!”: ecco come riconoscerli

Alla scoperta di alcune monete dal valore altissimo.

Quando si parla delle alternative per guadagnare, è impossibile non chiamare in causa le monete. Chi ha intenzione di approcciarsi a questo mondo, deve sapere che, per guadagnare, non è necessario possederne di antiche. Anche con gli Euro, infatti, si possono fare soldi. Nelle prossime righe, puoi trovare informazioni preziose in particolare sui due Euro.

Due Euro di San Marino

Quando si parla di due Euro che valgono tantissimo, un doveroso cenno deve essere dedicato ai due Euro coniati a San Marino nel 2004. In quell’anno, il piccolo Stato incastonato sui monti della Romagna ha messo in circolo circa 110mila monete dedicate al numismatico Bartolomeo Borghesi. Quanto valgono queste monete? Tutto varia a seconda del livello di usura. In linea di massima, si parla di un range compreso tra i 150 e i 200 euro.

Due Euro finlandesi

Nel momento in cui si parla di due Euro che valgono tantissimo, un doveroso cenno deve essere dedicato alla moneta coniata in Finlandia nel 2004, con lo scopo di celebrare l’ingresso di 10 nuovi Paesi nell’Unione Europea. Con una tiratura di oltre 500mila pezzi, questa moneta, oggi come oggi, se ben conservata può valere circa 50 euro.

Due Euro di Città del Vaticano

Proseguendo con l’elenco dei due Euro con un alto valore, è impossibile non fare riferimento a quelli coniati da Città del Vaticano nel 2005. Questa moneta, che è stata messa in circolo per celebrare la Giornata Mondiale della Gioventù nel 2005, è stata coniata in 100mila pezzi. Oggi come oggi, a 15 anni da quel grande evento, quella moneta può valere fino 300 Euro.

Due Euro del Belgio

Non c’è che dire: sono davvero tanti i due Euro che valgono una fortuna. In questo novero, è possibile includere quelli coniati in Belgio nel 2006. Si tratta di una vera e propria chicca: parliamo infatti di una moneta che è stata coniata con lo scopo di celebrare il restauro dell’Atomium di Bruxelles.

Rispetto alle monete sopra ricordate, però, c’è una forte differenza: in virtù della forte tiratura, corrispondente a oltre 6 milioni di pezzi, il valore per i collezionisti non è altissimo. Parliamo infatti di una trentina di Euro.

Due Euro spagnoli per il decimo anniversario dell’Unione Europea

Nel 2009, in occasione del decimo anniversario dell’Unione Europea, in Spagna è stata coniata una moneta da due Euro con una caratteristica particolare: le stelle più grandi rispetto a quella dei due Euro standard. Per quanto riguarda il valore tra i collezionisti, ricordiamo che siamo attorno ai 20 Euro.