Home » Sai cosa succede se mangi una banana a stomaco vuoto? Ecco la verità

Sai cosa succede se mangi una banana a stomaco vuoto? Ecco la verità

La banana è un frutto molto buono è nutriente. Non a caso, è uno dei frutti più preferiti al mondo, ma non solo per il suo gusto molto saporito, ma per tutte le sostanze nutrizionali che contiene. Chi vuole rifornirsi infatti, di elementi energetici, basta mangiare una banana e si ricarica velocemente. Ma cosa succede se si mangia delle banane a stomaco vuoto? Scopriamo assieme la verità.

Banane a stomaco vuoto, si o no?

Le banane, sono conosciute ormai per il loro contenuto di sostanze nutrizionali, tra cui ricordiamo le vitamine come quella A, che fa bene alla vista, e quella C, che pur in quantità inferiore, contribuisce a rendere il nostro organismo forte e resistente. La banana è noto soprattutto, per avere tanti sali minerali, come principalmente il potassio che da tanta energia ai nostri muscoli e poi altri minerali, come calcio e magnesio. Quest’ultimi, benché buoni e nutrienti e che sostengono il nostro corpo, non vanno assunti a stomaco vuoto. L’alto contenuto di sali minerali come il magnesio, consumato a stomaco vuoto, può provocare problemi di salute e principalmente al nostro organo più importante: il cuore. Non è una buona idea, fornire solamente sali minerali al nostro organismo, per non far insorgere problemi a tutto il nostro sistema cardiovascolare.

Altri benefici della banana

Non per questo, le banane non devono essere più mangiate, anzi sono frutti essenziali per il nostro corpo e donano tanti benefici. Questo frutto tropicale, apporta tanti carboidrati e fibre anche al nostro organismo, che contribuiscono al buono movimento intestinale. Questo ci da un valido aiuto a smaltire le tossine nel nostro corpo e ha un valore perfino dietetico. Ma non solo, allo stesso tempo forniscono in modo naturale, un buon senso di sazietà che ci aiuta perfino a perdere quei chili di troppo. Può sembrare quasi contradditorio, in quanto le banane contengono tante sostanze nutrienti, ma vanno a sostituire quei spuntini avvolte troppo grassi che vanno assunti durante la giornata e fuori i pasti principali.