Frutta di maggio: la migliore per la tua salute, ecco la lista

Con l’arrivo di maggio cambia leggermente la routine alimentare quotidiana, cercando di introdurre alimenti stagionali. Oggi vedremo la frutta migliore di maggio, e i benefici che ne comportano.

Frutta di maggio: la migliore per la tua salute, ecco la lista

Partiamo con il frutto per eccellenza di maggio, le fragole. Da sempre conosciute per l’elevato potere antiossidante, dovuto alle antocianine, cioè un gruppo di flavonoidi.

Sono costituite dal 90% di acqua, riuscendo ad idratare bene l’organismo. Sono ricche di vitamine e minerali, soprattutto ricche di vitamina C, rendendole molto utili per il nostro sistema immunitario. Infine l’alto contenuto di fibre le rendono molto saziabili e utile a contrastare la stipsi.

A maggio fanno le prime apparizioni anche le ciliegie. Dal colore vasto, questo frutto è ricco di sali minerali. Dalla stessa pianta però,  abbiamo la cugina di questo frutto, ovvero l’amarena. Questo frutto acidulo rispetto alle ciliegie normali, sono melo caloriche e contengono meno quantità di zuccheri, difatti vengono usate principalmente per la produzione di marmellate.

Viceversa le ciliegie sono più caloriche , ricche di zuccheri, principalmente glucosio e fruttosio. Però il loro indice glicemico è basso, quindi possono essere consumate senza problemi anche per chi soffre di diabete. Ricche di sali minerali, come potassio, rame e magnesio e soprattutto di vitamina C. E anche essi sono ricche di fibre solubili, che aiutano a stimolare la regolarità intestinale.

Passiamo ora ad un frutto dal gusto delicato e dolce, ma allo stesso tempo fresco, le nespole. Dalla leggera nota acidula, ottimo alleato per gli sportivi, difatti è un ottimo snack naturale, che ha anche proprietà lassative, ma soprattutto è ricco di vitamina B, di magnesio e potassio. Inoltre ricchi di fibre, riducono il colesterolo nel sangue.

Oltre questi frutti, abbiamo anche: albicocche, kiwi, mele, lamponi, arance e pompelmi. Insomma abbiamo una larga vastità di scelta di frutta fresca e stagionale.

Il consiglio è quello di evitare macedonie, il quale aumentano il tasso di calorie e non ne possiamo sfruttare i principi benefici dei singoli frutti. Variare la frutta però è molto importante in modo da saziare il fabbisogno giornaliero di fibre e vitamine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.