Se cerchi piante che profumino il balcone, ecco la lista delle migliori!

Sei alla ricerca di piante che profumino il balcone con aromi inebrianti? Le piante profumate sono una vera gioia per chi le coltiva! Non solo decorano terrazzi e balconi con fiori coloratissimi, ma esaltano i sensi grazie alle loro delicate e piacevoli fragranze. Quante volte ti sarà capitato di passeggiare per le strade ed essere travolto da una folata di profumo estasiante. E con lo sguardo cerchi istintivamente di individuare l’origine di quell’aroma!

Se vuoi scoprire quali sono le migliori piante aromatiche da balcone, continua a leggere l’articolo. Nelle prossime righe ti sveleremo le specie più profumate e facili da coltivare che potrai piantare in casa tua, per godere ogni giorno dei loro profumi.

Gelsomino

Il gelsomino è una pianta profumata di una bellezza delicata. Se coltivata sul balcone, potrà regalarti una fragranza intensa e particolare. Ama il caldo e la luce del sole, ma può crescere bene anche nei luoghi all’ombra. Sebbene esistano siano in commercio molte varietà diverse, la più diffusa sui terrazzi e nei giardini è senza dubbio quella rampicante.

Lavanda

Pianta rustica dagli inconfondibili fiori blu-violetto, la lavanda è estremamente facile da coltivare. Il profumo dei suoi fiori rimane a lungo anche dopo essere stati raccolti ed essiccati. Per questa ragione sono spesso utilizzati per profumare armadi e cassetti della biancheria.

Geranio odoroso

Ecco un’altra pianta molto apprezzata per decorare e profumare il balcone con i suoi bellissimi fiori. Il geranio odoroso è una specie che ha poche pretese, in cambio può ravvivare gli spazi esterni con fiori rosa, lilla e bordeaux. Necessita di vasi ampi e di annaffiature frequenti. Il suo profumo dolce e particolare richiama l’aroma di alcuni frutti e spezie.

Rosa

La regina dei fiori, la varietà che meglio sa inebriare con il suo profumo delicato è la Rosa Tea. Coltivare le rose non è difficile, a patto che si prediliga un luogo soleggiato e riparato dalle correnti d’aria. Se cerchi una pianta che sia profumata ed elegante nello stesso tempo, orientati sulla Rosa Tea e non sbaglierai di certo.

Lilium

Meglio conosciuto come Giglio, il Lilium è una pianta bulbosa ornamentale fra le più diffuse su balconi e nei giardini. Molto amato fino dall’antichità, i Greci e i Romani utilizzavano i suoi fiori per produrre un olio con cui profumare l’acqua del bagno.

Basilico

Pianta aromatica estiva presente in quasi tutte le case, se non ne possiedi ancora una, dovresti correre ai ripari. Le sue foglie fresche non solo emanano un profumo intenso, ma sono in grado di favorire la digestione e tenere lontane le zanzare. Prendersi cura del basilico è semplice, anche per i pollici neri. Basterà non fargli mai mancare la luce e l’acqua e questa pianta crescerà rigogliosa senza ulteriore sforzo.

Menta piperita

Un’altra pianta aromatica molto diffusa e utilizzata in cucina, la menta piperita ha un aroma unico nel suo genere, intenso e balsamico. Come il basilico, anche la menta non ha bisogno di grandi attenzioni, fatta eccezione di una buona esposizione al sole e di un terriccio ricco di sostanze organiche.

Rosmarino

Lo sapevi che il suo profumo aiuta a concentrarsi meglio? Un aroma fresco e intenso, ideale per chi è in cerca di una pianta profumata da coltivare sul balcone di casa. Versatile in cucina, dalle incredibili proprietà terapeutiche, il rosmarino, con le giuste attenzioni, può raggiungere perfino un metro di altezza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.