Queste piante NON vanno piantate a maggio: ecco quali

Maggio è il mese in cui la natura si risveglia e ci regala colori e profumi unici. Sono giornate di grande fermento che invitano ad agguantare la vanga per dedicarsi al giardinaggio. Eppure non tutte le piante vanno piantate a maggio!

Anche se la maggior parte delle specie vegetali si pianta proprio in questo periodo dell’anno, ci sono alcune piante che preferisco l’autunno, per le condizioni particolari del terreno. Seminare durante i mesi autunnali porta alcuni significativi vantaggi.

Con il calare delle temperature i parassiti che hanno aggredito le piante durante i mesi estivi non sono attivi, le piogge sono più frequenti e abbondanti e le radici delle piante crescono più velocemente. Il terreno non ha bisogno di fertilizzanti e può godere della temperatura ideale. Ma quali sono le piante che non vanno piantate a maggio?

I bulbi

I bulbi a fioritura primaverile, come tulipani, giacinti, narcisi e gigli, vanno piantati in terra o in vaso a partire da metà settembre a metà dicembre. Con il gelo le loro radici si sviluppano bene e più rapidamente. Quando arriverà la primavera saranno in grado di germogliare e fiorire nel migliore dei modi.

Piante a radice nuda

Il periodo perfetto per piantare peonie, iris, rose e tutte le piante a radice nuda è quello autunnale, da settembre a novembre avanzato. Così facendo queste specie possono sfruttare al meglio gli ultimi caldi e sviluppare le sue radici prima che arrivi l’inverno. Quando arriverà la primavera seguente queste piante saranno bene radicate nel terreno e partirà facilitata per affrontare la stagione calda.

Viole del pensiero

Fra le pianti da non piantare a maggio ci sono loro, le bellissime viole del pensiero. Queste piante si mettono a dimora nel periodo che va da settembre a dicembre, prima dei grandi sbalzi di temperatura. Prima di procedere con il loro impianto dovrai rimuovere i fiori avvizziti e circondare le viole con uno strato di pacciamatura, per meglio proteggerle da un calo di temperatura troppo repentino.

Alberi da frutto e arbusti

Anche gli alberi da frutto prediligono l’autunno, perciò lontano dal mese di maggio, per essere piantati. Se effettuerai la messa a dimora tra settembre e fine novembre, prima che arrivi il grande gelo, potranno sviluppare con più rapidità le loro radici. Il periodo più vantaggioso per piantare gli arbusti va da fine autunno ai primi di marzo, durante il riposo vegetativo delle piante.

E per quel che riguarda l’orto?

Non tutte le piante dell’orto vanno piantate a maggio! Alcune preferiscono di gran lunga temperature più fresche per crescere bene. Tra questi ortaggi ritroviamo le varietà del cavolo, le carote, le lattughe, gli spinaci, le bietole, la rucola, i porri, le zucchine, le cipolle, le cime di rapa, la scarola, la cicoria e il radicchio. Nonostante siano piante capaci di resistere al freddo, dovrai fare attenzione a tenerle protette e non esposte alle gelate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.