Home » Digestione lenta: cause, sintomi e rimedi

Digestione lenta: cause, sintomi e rimedi

L’alimentazione è qualcosa che inevitabilmente ci riguarda tuttie che porta la totalità degli esseri umani a doversi interfacciare con una grande diversità in fatto di varianti di cibo, ma sostanzialmente tutti abbiamo bisogno di cibo,  che viene progressivamente digerito attraverso il nostro organismo. Se siamo oramai quasi totalmente abituati al cibo “raffinato”, generalmente prodotto attraverso una serie di processi produttivi, la digestione problematica può costituire qualcosa di fastidioso ma anche decisamente doloroso: un grande numero di persone sul pianeta soffre infatti di digestione lenta chiamata scientificamente dispepsia, che può avere una grande serie di cause, sintomi e quindi rimedi.

Digestione lenta: cause, sintomi e rimedi

Si tratta di un disturbo generico che banalmente viene causato da tantissimi fattori differenti ma che in molti casi sono “concatenati”. Quindi può manifestarsi a seguito di un pasto particolarmente abbondante, a seguito del consumo di cibi “pesanti”, ma può manifestarsi anche a seguito di una masticazione errata, e così via.

Tra i sintomi c’è una grande varietà di applicazione che comprende bruciore, il mal di stomaco, l’acidità, il meteorismo, eruttazioni, sonnolenza ma anche crampi e sensazione di gonfiore diffuso soprattutto nella zona corrispondente all’addome.

In generale si procede per “esclusione” quando bisogna comprenderne le cause. In primis bisogna masticare correttamente e non troppo velocemente perchè come si usa dire, la digestione inizia dal cavo orale, anche il tipo di condimenti, come quelli particolarmente speziati, grassi, così come il tipo di cottura o di “non cottura” sono solo alcuni elementi che determinano la digestione lenta.

Infine, anche mangiare troppo spesso oppure troppo poco spesso generalmente causa uno scompenso ritmico del processo digestivo, e se tutte queste non risultano essere le cause scatenanti della dispepsia vale sicuramente la pena prendere in considerazione un checkup medico in quanto le cause potrebbero essere più serie come  gastrite, eflusso gastroesofageo, qualche forma di l’infezione, così come l’ulcera gastrica o duodenale.

Digestione