Il ritorno di Mary Poppins: la letteratura dietro al film con Emily Blunt

Nel 2018, la casa di produzione Walt Disney Pictures ha realizzato il film “Il ritorno di Mary Poppins”, in collaborazione con Marc Platt Productions. Questo film segna il ritorno dell’iconica governante Mary Poppins, interpretata in modo magistrale da Julie Andrews nel 1964. Tuttavia, nonostante il talento del cast, l’attenzione ai dettagli e l’atmosfera da favola, il primo film rimane insuperabile. Nonostante ciò, “Il ritorno di Mary Poppins” è comunque un film gradevole adatto a tutte le età. La trama ruota attorno a Michael, un bancario vedovo con tre figli, e alla sua sorella che cerca di aiutarlo. La fortuna bussa alla loro porta quando Mary Poppins torna per prendersi cura dei bambini. Il cast del film include anche altri attori di talento come Meryl Streep, Lin-Manuel Miranda, Ben Whishaw, Emily Mortimer, Colin Firth, Dick Van Dyke, Serena Rossi, Angela Lansbury, Julie Walters e Jeremy Swift. Il film si basa sulle avventure di Mary Poppins descritte negli altri sette libri scritti da P.L. Travers, l’autrice del libro originale pubblicato nel 1934. Anche se non riesce a raggiungere la magia del primo film con Julie Andrews, “Il ritorno di Mary Poppins” è comunque un’opera rispettabile. Mary Poppins è diventata un’icona grazie al libro e al film, e il suo ritorno nel 2018 ha permesso di riportare in vita un personaggio amato da diverse generazioni. In conclusione, “Il ritorno di Mary Poppins” si ispira alla letteratura di P.L. Travers e ai suoi sette libri sulle avventure della governante. Nonostante non riesca a raggiungere la stessa magia del primo film, il ritorno di Mary Poppins è comunque un’opera affascinante che ha catturato l’immaginazione di grandi e piccini.
Continua a leggere su MediaTurkey: Il ritorno di Mary Poppins: la letteratura dietro al film con Emily Blunt

Lascia un commento