Si possono mangiare le castagne crude o fanno male? Ecco l’assurda verità

Le castagne sono uno dei cibi principali e più apprezzati durante l’inverno. Sono utilizzate in diverse preparazioni come arrostite, bollite, al forno o in friggitrice ad aria. Possono essere consumate da sole o utilizzate come ingredienti in vari piatti. Tuttavia, è importante ricordare che le castagne non vanno mangiate crude, sia per il sapore che per motivi di salute. La composizione delle castagne è diversa dalla frutta fresca, essendo a metà tra un frutto e un seme. Sono molto caloriche e non hanno un grande potere saziante. Contengono principalmente carboidrati, soprattutto amido. Nonostante ciò, in piccole quantità, le castagne possono essere utili poiché contengono una buona varietà di sali minerali e vitamine come la A, C, D e quelle del gruppo B. Sono anche adatte per chi è celiaco, poiché non contengono glutine. I grassi costituiscono una minoranza rispetto ai carboidrati e amidi. Contengono anche fibre, anche se in quantità basse. È importante consumare le castagne cotte, in quanto crude contengono ancora più amido, che viene parzialmente rimosso con la cottura. Inoltre, se le castagne vengono raccolte in modo amatoriale, possono essere state contaminate da parassiti o insetti, quindi è meglio cuocerle per evitarne l’assunzione.
Continua a leggere su MediaTurkey: Si possono mangiare le castagne crude o fanno male? Ecco l’assurda verità

Lascia un commento