Il cliente ha diritto al bicchiere d’acqua gratis al bar? Ecco la risposta

Se siete amanti del caffè espresso e vi siete mai chiesti se il bicchiere d’acqua gratuito al bar fosse un vostro diritto, oggi cercheremo di darvi una risposta. In Italia, l’usanza di offrire un bicchiere d’acqua al cliente che ordina un caffè varia da regione a regione e da città a città. Tuttavia, possiamo affermare che non si tratta di un diritto del cliente. Inoltre, se al bar vi fanno pagare il bicchiere d’acqua richiesto dopo il caffè, non potete reclamare, poiché è considerato normale. In alcune città, come Napoli, è consuetudine offrire gratuitamente un bicchiere d’acqua al cliente, mentre in altre è normale pagarlo. Non esiste una legge che obbliga i bar a offrire gratuitamente l’acqua al cliente, sia esso abituale o occasionale. L’acqua è un bene collettivo, ma quando viene servita in un bar, diventa proprietà dell’esercizio commerciale e il barista può decidere se farla pagare o offrirla gratuitamente. È importante notare che se l’acqua viene pagata, il prezzo dovrebbe essere indicato nel menù. In generale, i bar che offrono gratuitamente l’acqua utilizzano quella del rubinetto, che è potabile, invece di quella in bottiglia. Pertanto, se il barista vi chiede un supplemento per l’acqua, non dovete meravigliarvi, poiché è un suo diritto.
Continua a leggere su MediaTurkey: Il cliente ha diritto al bicchiere d’acqua gratis al bar? Ecco la risposta

Lascia un commento