La birra fa ingrassare o dimagrire? Ecco la risposta finale!

La birra è uno degli alcolici più conosciuti e diffusi al mondo, ma ancora oggi ci sono molte false credenze legate a questa bevanda. La birra è prodotta attraverso un processo di lavorazione che prevede la maturazione e la stagionatura di pochi ingredienti come il malto d’orzo e il luppolo. Nonostante sia un prodotto molto familiare, molte persone si chiedono se la birra faccia ingrassare o dimagrire.

La risposta a questa domanda sembra essere piuttosto complessa, poiché c’è chi sostiene che la birra faccia ingrassare e chi invece sostiene che faccia dimagrire. Anche le fonti autorevoli sembrano spingere in direzioni diverse. Ma qual è la verità?

In realtà, la birra che conosciamo oggi non è tutta uguale. Esistono numerose varianti di birra, ma il processo di produzione è simile. Si tratta di un prodotto alcolico ottenuto attraverso la fermentazione e la lavorazione di acqua e cereali. Già gli antichi assiri ed egizi avevano scoperto che era possibile produrre birra utilizzando diversi tipi di cereali. Gli egizi consideravano la birra come una forma di “pane liquido”.

In generale, gli alcolici fanno ingrassare perché il processo di fermentazione è nutriente, a seconda della quantità e del peso. Tuttavia, la birra è spesso associata ad uno stile di vita poco sano o pigro, ed è famosa per causare la cosiddetta “pancia da birra”. Questo gonfiore è causato dalla fermentazione dei cereali, ma si manifesta solo con un consumo eccessivo e abituale.

Ciò che fa ingrassare non è tanto la birra in sé, ma l’alcol contenuto in essa. Gli altri ingredienti, principalmente acqua e cereali, hanno un effetto saziante. È importante ricordare che la birra è anche un diuretico naturale. In generale, un grammo di alcol contiene 7,1 calorie, quindi un consumo eccessivo di birra può portare ad un aumento di peso. Tuttavia, se si consuma moderatamente, la birra da sola difficilmente fa ingrassare.

Un buon limite per non ingrassare a causa della birra è di bere una birra di media grandezza al giorno per gli uomini (le donne dovrebbero ridurre questa quantità). L’alcol, una volta metabolizzato dall’organismo, tende a sviluppare grasso, ma a parità di peso, il vino, che contiene un quantitativo di alcol più elevato rispetto alla birra, ha un impatto maggiore sul peso.

Quindi, se si vuole bere birra senza ingrassare, è consigliabile scegliere birre meno “pesanti”, come quelle non filtrate o alla spina. Questo tipo di birre tendono ad avere un contenuto alcolico più basso rispetto ad altre varianti.

In conclusione, la birra da sola non è responsabile dell’aumento di peso. Ciò che conta è il consumo moderato e consapevole di questa bevanda. Come per molti altri alimenti e bevande, l’eccesso è ciò che può portare all’accumulo di calorie e all’aumento di peso. Quindi, godersi una birra di tanto in tanto non significa necessariamente ingrassare, ma è importante ricordare di mantenere un equilibrio e una moderazione nella propria alimentazione complessiva.
Continua a leggere su MediaTurkey: La birra fa ingrassare o dimagrire? Ecco la risposta finale!

Lascia un commento