Google Gemini, cos’è la nuova app che prende il posto di Bard

Google sta costantemente aggiornando il suo ecosistema per migliorare i propri servizi e competere con Apple. Anche nel settore dei motori di ricerca, Google sta introducendo nuove funzionalità e app per offrire metodologie di ricerca più avanzate. Uno di questi progetti è Google Gemini, che rappresenta un miglioramento di Bard.

Google Gemini è disponibile in una versione Pro che richiede un abbonamento. Questa condizione potrebbe influenzare il mondo dei chatbot. Ma cosa offre esattamente Gemini nella sua ultima versione?

Gemini è una nuova app che prende il posto di Bard. Non si tratta solo di uno strumento di ricerca, ma può essere utilizzato anche per pianificare attività, creare testi rapidamente e ottenere informazioni stradali in poco tempo.

Secondo le indiscrezioni, Gemini sostituirà Bard, che a sua volta è simile a ChatGPT nella versione 3.5. Inizialmente, Gemini sarà disponibile solo sui modelli di punta come Samsung Galaxy S24 e i dispositivi Google Pixel. Per gli altri dispositivi, sembra che sarà necessario un abbonamento mensile, presumibilmente inferiore a 20 dollari al mese, come nel caso di ChatGPT.

Inoltre, Gemini farà parte di un’app che sarà gradualmente introdotta per essere utilizzata anche su dispositivi Android più economici. Ci sarà una versione limitata e gratuita per i dispositivi che hanno una versione di Android sufficientemente aggiornata.

In conclusione, Google sta continuamente aggiornando il suo ecosistema per migliorare i suoi servizi e competere con Apple. Con il progetto Gemini, Google offre un’esperienza di ricerca più avanzata e introduce nuove funzionalità per pianificare attività, creare testi rapidamente e ottenere informazioni stradali. Gemini sostituirà Bard e sarà disponibile tramite abbonamento su dispositivi di punta come Samsung Galaxy S24 e Google Pixel. Per gli altri dispositivi, sarà necessario un abbonamento mensile a un costo inferiore a 20 dollari. Inoltre, Gemini sarà gradualmente introdotto su dispositivi Android più economici in una versione limitata e gratuita.

Questo aggiornamento dell’ecosistema di Google rappresenta un passo avanti nel campo dell’intelligenza artificiale e promette di offrire una migliore esperienza di ricerca e pianificazione per gli utenti. Con Gemini, Google si impegna a fornire servizi sempre più avanzati e competitivi nel settore dei motori di ricerca.
Continua a leggere su Mondo Cellulare: Google Gemini, cos’è la nuova app che prende il posto di Bard

Lascia un commento