Summit tra Chiesa – Dirigenza viola rimandato, la situazione non si sblocca

L’ atteso incontro tra Joe Barone, braccio destro del presidente CommissoFederico Chiesa atto a mettere in chiaro le intenzioni di dirigenza e calciatore, secondo la Gazzetta dello Sport non avverrà in questa settimana: la motivazione è data dei numerosi impegni di mercato che stanno tenendo occupata la dirigenza gigliata, spostando l’incontro chiarificatore con il proprio giocatore maggiormente rappresentativo a data da destinarsi.

SPECIALE BONUS SCOMMESSE DA 350€
Promozione valida SOLO OGGI su Sisal

Insomma per la società non è il momento giusto per parlarne, ed anche se probabilmente il giocatore non condivide la scelta si sforza di apparire quanto più professionale possibile, nonostante manchino manifestazioni di felicità e distensione.

Oggi Daniele Pradè dovrebbe incontrare il giocatore per ricordagli il ruolo che la società si aspetta da lui: quello del trascinatore e simbolo della squadra e di rispettare il grande affetto dimostrato dai tifosi in ritiro.
La posizione della dirigenza è chiara, vuole mantenere Chiesa, indipendentemente dal discorso rinnovo.