De Laurentiis: “Ecco quanto ho offerto ad Icardi. Llorente Idea di Ancelotti, su Mertens e Callejon…”

Impegnato a Ginevra per la riunione ECA, il presidente del Napoli ha parlato di tante cose, come rilevate dal Corriere dello Sport:

“Icardi? Per portarlo a Napoli ho offerto 60 milioni di Euro più bonus, per un totale di 65 milioni e offerto a Wanda Nara un contratto lordo per il consorte di 12 milioni di stipendio.
Icardi non è stupido, ha fatto la scelta migliore per rilanciarsi, andando al PSG”.

“Prima di accordarmi con Ancelotti ho letteralmente tempestato di telefonate Antonio Conte che però ai tempi diceva di essere strettamente legato con il Chelsea, che non gli consentiva di interloquire con altre società. Penso fosse vero, infatti ha impiegato più di un anno per tornare in Italia. Con lui c’è un ottimo rapporto, avendo conosciuto lui e la sua famiglia in vacanza alle Maldive”.

“Llorente è stato voluto fortemente da Ancelotti, ovviamente nessuno avrebbe detto di no a Icardi, ma il mister mi ha convinto che davanti eravamo ben forniti e sarebbe servito un attaccante adatto a subentrare nelle partite difficili e potesse convivere con Milik che, ricordiamo dopo i tanti infortuni nel primo anno di attività vera ha segnato 20 gol senza rigori. Non amo questo gioco al massacro dei giocatori da parte dei tifosi che vogliono sempre il nome nuovo invece di guardare anche in casa”

“Sono letteralmente innamorato di Mertens e Callejon, ho parlato con Dries e ho capito che è un vero “colto del pallone”, Josè è diventato uno di famiglia, un vero napoletano.
Spero che entrambi abbiano intenzione di rinnovare il contratto, alle giuste cifre, s’intende”.


Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale