Il Borussia la ribalta e Conte si sfoga contro la società: “Si poteva programmare meglio, sono in****ato”

E’ un Antonio Conte piuttosto amareggiato ed arrabbiato quello intervistato dai microfoni di Mediaset nel dopo partita di Borussia Dortmund-Inter, terminata con una sconfitta per i nerazzurri dopo aver chiuso il primo tempo 0-2. In particolare l’allenatore si scaglia verso l’operato della società, che a suo dire non ha lavorato sufficientemente bene:

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI

Devo parlare e dire sempre le stesse cose, mi chiedono di sorridere quando vado in tv ma non me la sento di commentare quanto avvenuto nel secondo tempo, non voglio creare alibi. Io spero che questo tipo di partite facciano capire a chi deve capire alcune cose.
Noi lavoriamo, andiamo a 2000 e non posso rimproverare i ragazzi; questa sconfitta però mi da fastidio e mi auguro che dia fastidio anche a loro ma noi oltre a lavorare duro non possiamo fare altro, non possiamo presentarci a campionato e Champions in queste condizioni, c’è poco da nasconderci dietro un dito, dobbiamo fare un esame di coscienza. Sono in****ato, chi deve capire capisca”.


Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale