Ronaldo invita De Ligt alla Juventus, il difensore: “Mi sono messo a ridere”

Condividi su:

Notte speciale e stellata quella di ieri sera per Cristiano Ronaldo. L’attaccante della Juventus ha collezionato l’ennesimo trofeo personale, portandosi a casa la prima Nations League con il suo Portogallo. I portoghesi hanno battuto in finale l’Olanda per 1-0 grazie alla rete di Guedes.
Al termine della gara CR7 ha rilasciato alcune dichiarazioni al quotidiano spagnolo ‘Marca’, commentando le sue soddisfazioni nel vincere ogni anno e regolarmente qualche trofeo. Ecco quanto riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’:

“Aiuta tutto, trofei collettivi e individuali… Però non vivo ossessionato dalle vittorie, le cose accadono naturalmente. Mi piacciono, non voglio mentire su questo”.

Il campione portoghese ha aggiunto anche altre dichiarazioni circa la conquista del prestigioso Pallone d’oro. Ronaldo sostiene che malgrado non abbia vinto la Champions League con la Juve, non può che ritenersi soddisfatto. CR7 sostiene di aver conquistato tre trofei quest’anno e di stare bene. Non sa se merita il Pallone d’oro né ha le intenzioni di valutarlo.

Ronaldo invita De Ligt alla Juve, arriva la risposta

Al termine della finale di Nations League tra Portogallo e Olanda, il talentuoso difensore dell’Ajax e della Nazionale olandese Matthijs De Ligt, ha fatto un’interessante rivelazione ai microfoni di ‘Nos’. Il classe ’99 dichiara che alla fine del match Ronaldo si avvicina a lui e lo avrebbe invitato a giocare nella Juventus. Il giovane difensore ha risposto meravigliato e incredulo alla richiesta di CR7:

Ero un po’ scioccato da questa domanda, per questo mi sono messo a ridere. Non gli ho risposto niente perché ero concentrato sulla sconfitta, all’inizio non avevo neanche capito”.

Il difensore dell’Ajax ha poi concluso dicendo che adesso si godrà le vacanze e si riposerà, poi deciderà del suo futuro.

 


Condividi su:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *