Ultim’ora Inter – Le parole di Conte sanno di addio, dimissioni vicine?

Ultim’ora Inter – In una serata già molto amara per la sconfitta in finale di Europa League contro il Siviglia per 3-2, c’è un’altra notizia che destabilizza l’ambiente interista, sono le parole di Conte che sanno tanto di addio al club, possibili dimissioni imminenti?

SPECIALE BONUS SCOMMESSE
10€ in omaggio su EuroBET - SOLO OGGI

Ecco cosa ha detto Conte

“Adesso ci prenderemo due-tre giorni di vacanza. A mente fredda ci incontreremo ed è giusto così. Si farà poi una disamina della stagione, di tutto. In maniera serena cercheremo di pianificare eventualmente il futuro dell’Inter, con o senza di me. Non penso che questo lo dobbiate dire voi. Giusto prendersi due giorni, riposare tutti. Bisogna prendere la decisione migliore per il bene per l’Inter, non c’è astio. Ci sono vedute diverse. Ringrazio per quest’opportunità, ne è valsa la pena.

Fidati che non c’è nessun rancore di niente e di nessuno. Non penso che qualcuno della dirigenza abbia rancore nei miei confronti, o viceversa. Ci ho già lavorato con qualcuno. Questione di punti di vista, di situazioni affrontate e che non mi sono piaciute. Io ho una famiglia, devo capire se la priorità diventa il calcio. Se alcune situazioni devono influire sulla famiglia non va più bene. È giusto cercare di, ma a tutto c’è un limite. Sarò sempre grato alle persone che mi hanno dato l’opportunità, per fare un’annata bella e un percorso bello. Ma al tempo stesso è stata tosta. Ho già detto quel che pensavo, io non faccio marcia indietro, se si potrà migliorare si farà.

Qualcosa è successo, inutile girarci intorno. Bisogna capire se c’è la voglia da parte di tutti di non passare un’altra annata in questa maniera per quanto mi riguarda. Ci sono tante situazioni che dovranno essere valutate, da me e dal presidente. Anche Marotta e Ausilio li ringrazierò perché mi hanno scelto loro. Poi è giusto capire cosa è successo. Ci sono dei risvolti di vita privata che sono stati intaccati e non va bene”.

Parole durissime che suonano come una sentenza anche se sarà difficile che sia l’allenatore a dare le dimissioni, ma piuttosto proverà in tutti i modi di farsi esonerare per intascare una buona uscita che va dai 55 ai 60 milioni, oppure punterà i piedi per avere maggiori poteri soprattutto sul mercato.

Tutto il popolo nerazzurro aspetta con molta ansia che tutto venga chiarito al più presto, anche perchè l’eventuale addio di Conte aprirebbe scenari del tutto diversi sulla campagna acquisti. In caso di addio il nome più caldo resta quello di Max Allegri.