Bere la camomilla di pomeriggio fa bene? Ecco la risposta

Bere la camomilla di pomeriggio fa bene? Ecco la risposta

La camomilla aiuta a dormire meglio e contrasta i mal di pancia a tal punto che anche in età pediatrica, per le colichette dei bambini, si usa dare in biberon di questo infuso. Ma gli effetti benefici della camomilla sono molteplici anche durante tutta la giornata, tanto è vero che esperti nutrizionisti sottolineano come il bere una tazza di camomilla al giorno, anche di pomeriggio faccia assolutamente bene.

Come abbiamo detto, una tazza di camomilla attenua il crampi allo stomaco grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, e lo fa anche da grandi e non solo in età pediatrica. Se presa prima di andare a letto, è appurato che fa dormire meglio, che combatte l’insonnia e aiuta a rilassare il corpo. Il rilassamento insito nella camomilla, è ottimale anche durante la giornata, soprattutto nelle giornate stressanti.

Un altro fattore positivo del consumo di camomilla, sempre per le sue doti di rilassante è che attenua il mal di testa. Berla di pomeriggio inoltre, aiuta a digerire ciò che si è mangiato a pranzo, perché ravviva ed accelera il metabolismo del corpo. Indubbi sono gli effetti benefici sull’intestino, tanto è vero che bere la camomilla previene e cura disturbi intestinali e difficoltà ad espellere.

Benefici anche su pelle e sistema immunitario

Bere come abitudine una o due tazze di camomilla al giorno, anche al pomeriggio, migliora sensibilmente il sistema immunitario. Soprattutto in autunno e inverno, bere la camomilla previene molti dei normali sintomi influenzali quali la tosse, il raffreddore e la febbre. Ai benefici della camomilla bevuta, se ne aggiungono altri relativi a diversi utilizzi di questo prodotto. Usata fredda, può aiutare l’antiestetico problema delle borse agli occhi.

Infatti molti usano impacchi di camomilla per prevenire ed attenuare questo disturbo estetico. La ricchezza di antiossidanti della camomilla, la rende benevola anche per contrastare acne e macchie della belle. Usare la camomilla al posto del caffè, nel pomeriggio può essere una pratica molto importante.

Bere la camomilla favorisce il rilassamento della muscolatura dello stomaco ed anche della parete intestinale. Ecco perché berla dopo pranzo, favorisce l’eliminazione di gas dall’intestino, riducendo il gonfiore addominale. Infatti, la camomilla risulta essere molto efficace nei casi di difficoltà digestive. Un prodotto che oltre a quanto detto in precedenza, cioè al fatto che allevia i crampi allo stomaco e all’intestino, previene e cura la sindrome del colon irritabile la flatulenza e la diarrea.

Naturalmente occorre prestare attenzione alle quantità, perché anche se non molto frequenti, abusare di camomilla può causare problemi. Le reazioni allergiche sono rare ma assumere camomilla in quantità eccessive può sortire gli effetti contrari a quelli per cui viene bevuta, cioè può dare agitazione e irritabilità.