Pazzini si ritira dal calcio giocato: la carriera – VIDEO

Giampaolo Pazzini ha ufficialmente annunciato il suo ritiro dal calcio giocato. L’attaccante, che è cresciuto nelle giovanili dell’Atalanta e ha chiuso all’Hellas Verona, era arrivato ai grandi palcoscenici del calcio italiano come una delle promesse più luminose del nostro paese. Una stella culminata in una clamorosa tripletta a Webley con la maglia dell’Under 21. Poi Pazzini non ha mai trovato l’esplosione definitiva delle proprie capacità e diverse stagioni consecutive di alto rendimento, nonostante abbia indossato alcune tra le maglie più importanti del nostro campionato.

SPECIALE BONUS SCOMMESSE DA 350€
Promozione valida SOLO OGGI su Sisal

Pazzini si ritira dal calcio giocato: la carriera – VIDEO

Dopo l’esordio in Serie A nel 2004 con l’Atalanta, Pazzini ha vestito le maglie di Fiorentina, Sampdoria, Inter, Milan ed Hellas Verona, con una parentesi in prestito al Levante, in Spagna, mentre il suo cartellino era di proprietà del club scaligero. Ha segnato 190 reti in 569 partite giocate con la maglia dei club, e ha segnato 4 reti in 25 presenze con la nazionale maggiore. Tra queste, una all’esordio e una decisiva per la qualificazione della nazionale agli Europei 2012, in una sfida contro la Slovenia. Molto importante il suo trascorso anche con le giovanili dell’Italia: ha vinto e segnato in finale agli Europei U19 del 2003 e ha segnato una tripletta nella gara di inaugurazione del nuovo Wembley con la maglia dell’Under 21. Ha vinto l’Oscar del CalcioAIC 2005 come miglior giovane, e ha vinto il titolo di capocannoniere della Serie B 2016/17 con la maglia dell’Hellas Verona. Di seguito post e video di addio pubblicati sul profilo Instagram del giocatore, che ha iniziato il corso per diventare direttore sportivo.

Pazzini si ritira dal calcio giocato: la carriera – VIDEO

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giampaolo Pazzini (@pazzini)