Mangiare fave una volta a settimana fa bene o male? Ecco la risposta che non ti aspetti

Buoni, sani e pieni di nutrimenti importanti: scopriamo insieme tutto quello che bisogna sapere su questi legumi. Le fave, siano esse fresche o secche, sono dei legumi molto ricchi di nutrimenti essenziali per la nostra salute in quanto contengono proteine, fibre e ferro, importantissimi per il benessere del nostro organismo. La pianta che produce le fave genera dei piccoli baccelli verdi che contengono al loro interno le fave. Solitamente questi piccoli legumi sono di colore verde ma si possono trovare anche rossi e violacei, vengono raccolti principalmente in primavera e possono essere consumati freschi, crudi, secchi o cotti. 


Continua a leggere:

I valori nutrizionali delle fave 

Osservando i valori nutrizionali delle fave è facile percepire quanto la loro assunzione almeno una volta alla settimana sia un vero e proprio toccasana per la salute ed il benessere del nostro organismo. Questi piccoli legumi hanno infatti una soglia di grassi e calorie molto bassa, moltissime fibre, un alto numero di proteine, sali minerali ( ferro, potassio e fosforo) e vitamine A e K.  

I motivi per cui mangiare le fave una volta a settimana fa bene

Tutti questi valori nutrizionali conferiscono alle fave delle proprietà benefiche molto importanti, vediamo insieme passo per passo quali esse siano:

  • Abbassano i livelli di colesterolo e di glucosio nel sangue: il fatto che le fave siano piene di fibre e favoriscono quindi la pulizia del tratto intestinale aiuta a favorire la diminuzione dell’assimilazione del colesterolo, apportando quindi benefici cardiovascolari diminuendo drasticamente il rischio di incorrere in malattie gravi come infarti ed ictus. Inoltre le fibre presenti al loro interno sono utilissime per rendere più stabili i livelli glicemici nel sangue, aiutando coloro con problemi di insulino resistenza  (come il diabete e la sindrome metabolica) e riducendo gli attacchi di fame tra un pasto principale e l’altro.
  • Aiutano nell’eterna lotta contro i kg di troppo: come abbiamo accennato precedentemente, le fave sono povere di calorie ( 80 calorie su 100 grammi), hanno pochissimi grassi e sono ricche di acqua, quindi sono un cibo perfetto per chi sta cercando di perdere qualche chilo di troppo o semplicemente vuole rimanere in forma, soprattutto con l’avvicinarsi della bella stagione. Inoltre sono in grado di farci sentire più sazi per un arco di tempo non indifferente durante l’arco della giornata e contrastano l’insorgere della stitichezza, che come sappiamo causa pesantezza e gonfiore alla pancia facendoci sentire appesantiti e a disagio. 
  • Hanno poteri drenanti e facilitano la diuresi: dal momento che le fave sono ricche di potassio aiutano l’organismo a contrastare la fastidiosissima ritenzione idrica,  nemica di gran parte delle donne. Quindi non solo un grande aiuto dal punto di vista estetico per eliminare gli inestetismi della cellulite, ma anche un ausilio prezioso per tutti coloro che soffrono di pressione alta in quanto l’eliminazione dei liquidi in eccesso aiuta a ridurre la pressione stessa. Mangiare le fave una volta a settimana e assumere molta acqua apporta quindi benefici sia salutari che estetici.
  • Sono dei preziosi alleati durante una gravidanza: consumare fave sia durante la gravidanza che durante l’allattamento aiuta a prevenire la riduzione di acido folico. L’acido folico è molto importante per preservare la salute sia del nascituro che della gestante, in quanto favorisce lo sviluppo dei neuroni del bambino e protegge il benessere del feto.