Home » Se possiedi queste 5 lire con il delfino sei ricco: ecco quali

Se possiedi queste 5 lire con il delfino sei ricco: ecco quali

La lira italiana nonostante siano passati già tantissimi anni dal suo disuso è tuttora molto popolare nella nostra cultura e presso studiosi e collezionisti. Sono trascorsi infatti già 20 anni esatti dalla sua dismissione ma questa moneta ha ancora un valore elevato per i collezionisti, la motivazione è soprattutto legata ad un fattore numismatico, quindi storico e scientifico, ma anche e soprattutto nostalgico, data l’importanza soprattutto culturale che la valuta ha interessato per intere generazioni di italiani.

Una se non la moneta più longeva della storia italiana. Tra le monete della lira ricordiamo tra le più popolari sicuramente la 5 lire con il Delfino. Questa moneta ha avuto una carriera veramente longeva ma decisamente particolare.  E’ stata coniata, infatti, ed utilizzata per tutta la seconda parte del ventesimo secolo ed è molto riconoscibile agli occhi di tutti per la presenza del delfino, il mammifero marino che capeggia sulla moneta.

Caratteristiche della moneta

Il Delfino è posto al di sotto del cinque, il valore della moneta appunto, mentre nell’altro lato della moneta è presente un timone marino, contornato dalla dicitura “REPVBBLICA ITALIANA”. La moneta delle 5 lire pesa circa un grammo ed ha un diametro di venti mm. E’  tuttora piuttosto comune perché per interi decenni ha riempito le tasche degli italiani, rappresentando l’emissione media, e non è difficile trovare esemplari anche in ottimo stato tra vecchi mobili o quant’altro.

Di norma la maggior parte di queste monete non ha un valore economico elevato. Questo perché  è molto semplice trovarle, ad eccezione per alcuni esemplari di cui adesso vi parleremo. La produzione di questa celebre moneta ha avuto inizio nel 1951 circa fino al 1956. Poi fu  interrotta per un periodo lungo fino al 1965, anno in cui la coniatura fu ripresa con regolarità. Sono proprio gli esemplari del 1956 ad essere i più rari.

Una moneta del 1956, infatti, può valere dalle poche centinaia di euro. Se si trova in buono stato, fino a oltre 3500 euro, se in condizioni assolutamente impeccabili Fior di Conio. Altre monete da 5 lire Delfino possono presentare errori di conio, come quelle del 1989. Queste rappresentano il timone rovesciato per un valore massimo di 25 euro. Quelle del 1969, che in alcuni casi presentano delle imperfezioni hanno un valore in questo caso che può superare anche i 90 euro.