UFFICIALE: Venezia ripescato in Serie B. Tacopina aveva ragione

Il consiglio federale svolto oggi ha reso ufficiale il ripescaggio del Venezia in Serie B. La decisione è stata comunicata nella conferenza stampa a margine del consiglio tenuta dal presidente FIGC Gravina. La squadra veneta, retrocessa in Serie C dopo il playout contro la Salernitana, prima annullato e poi riconfermato, è stata quindi riammessa in cadetteria.

La notizia era stata data per ufficiosa dal presidente Tacopina pochi giorni fa, durante la presentazione del nuovo allenatore della prima squadra arancioneroverde Dionisi. Il patron del Venezia già a metà giugno si era detto fiducioso su un possibile ripescaggio in un’intervista pubblicata dal Corriere dello Sport: Le regole sono chiare e non devono essere bypassate. Tuteleremo i nostri diritti in tutte le sedi: alla B ci spero, diversi club sono in difficoltà economiche, si parla di Chievo, Palermoe Trapani. Se si rispetteranno le leggi non dovremmo avere altri problemi”.

E in effetti è andata così. Il ricorso del Palermo è stato rigettato e la squadra rosanero sarà costretta a ripartire con una nuova società – dopo il fallimento – dalla Serie D. Sarà invece ancora Serie B per il Venezia di Tacopina.


Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale