E’ Fellaini il primo caso positivo di Coronavirus tra i calciatori del campionato cinese

Marouane Fellaini of Shandong Luneng celebrates after scored during the Chinese Super League (CSL) football match between Shandong Luneng and Beijing Renhe in Jinan in China's eastern Shandong province on March 1, 2019. - Marouane Fellaini needed just 50 minutes to make his mark in Chinese football, scoring the winner on his debut for Shandong Luneng on March 1 following his move from Manchester United. (Photo by STR / AFP) / China OUT (Photo credit should read STR/AFP/Getty Images)

Primo caso positivo al Covid-19 anche nel massimo campionato di calcio cinese, la Super League: è Marouane Fellaini, ex centrocampista del Manchester United ora allo Shandong Luneng e della nazionale belga.

Il tampone effettuato sul centrocampista il 20 marzo ha dato risultato positivo, dopo che era arrivato in treno a Jinan (a circa 500 chilometri da dove è partita la malattia) sebbene non si sa se avesse viaggiato fuori dal paese in precedenza, possibilità comunque concreta visto che in Cina, da dove era partito il contagio, da pochi giorni il numero dei nuovi casi si è fermato.

I dirigenti dello Shandong Luneng hanno assicurato che il calciatore si trova in isolamento presso una struttura medica ed è sotto osservazione costante e che il club proprietario farà di tutto per aiutarlo.