Il Wolfsburg si allena rispettando le misure di sicurezza: pioggia di critiche

Il Wolfsburg riprende gli allenamenti. La notizia sta facendo rapidamente il giro d’Europa perché la squadra attualmente è l’unica ad allenarsi in gruppo nei campionati principali del vecchio componente. Le immagini dei giocatori in tuta e maglie verdi stanno raccogliendo moltissime critiche sul web, e non solo. La squadra si è allenata alla Volkswagen Arena, lo stadio di casa (nella foto, ndr).

La motivazione ufficiale per la scelta è stata data dal direttore generale del club Jörg Schmadtke: “Lo stato attuale delle cose è che i il campionato riprenderà il 2 aprile. Anche se questo sembra irrealistico, dobbiamo accettarlo e adattarci alla situazione”. Nonostante la cancelliera Angela Merkel in isolamento, e una diffusione dei contagi che ricalca grossomodo quello degli altri paesi, i giocatori del Wolfsburg sono tornati ad allenarsi. C’è da precisare che il club ha approntato tutto affinché i calciatori mantenessero le distanze di sicurezza e sanificassero gli ambienti una volta utilizzati.




Come si apprende da Sport Mediaset, infatti, prima di entrare alla Volkswagen Arena, tutti i calciatori si sono sottoposti alla misurazione della febbre. La riunione tecnica si è svolta nei locali destinati alla stampa per rispettare il distanziamento. La squadra è stata poi divisa in quattro gruppi, cui è stato dedicato uno spogliatoio ciascuno, e ha svolto lavoro fisico con attrezzi da palestra spostati all’esterno dei locali nei quali sono tradizionalmente utilizzati. Niente seduta atletica di gruppo né esercizi col pallone. Dopo l’allenamento, ogni calciatore è stato tenuto a disinfettare la doccia utilizzata.

Quella sugli allenamenti è una polemica che sta investendo anche l’Italia. La maggior parte dei club ha rinviato a data da destinarsi le attività di gruppo presso i centri sportivi. Ma non è un mistero che alcuni club – la Lazio su tutti – vorrebbero riprendere gli allenamenti il prima possibile.